Città Metropolitana, primo consiglio e convalida degli eletti

0
581
palazzo_valentini
Palazzo Valentini in Roma - sede del Consiglio Metropolitano
palazzo_valentini
Palazzo Valentini in Roma – sede del Consiglio Metropolitano

Nella seduta del primo Consiglio metropolitano di Roma Capitale, la Sindaca Virginia Raggi ha proceduto alla convalida degli eletti. A seguito della rinuncia alla carica di consigliere metropolitano di Angelo Casto, la Presidenza ha proceduto alla surroga con la convalida del Consigliere Giuliano Pacetti nella lista Movimento 5 Stelle.

Nella stessa seduta si sono insediati i gruppi consiliari, con la seguente composizione. Gruppo Consiliare “Movimento 5 Stelle”: Paolo Ferrara (Capogruppo), Marcello De Vito, Fabio Fucci, Maria Agnese Catini, Gemma Guerrini, Maria Teresa Zotta, Carlo Colizza, Matteo Manunta, Giuliano Pacetti. Gruppo Consiliare “Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale”: Marco Silvestroni (Capogruppo), Andrea Volpi, Fabrizio Ghera. Gruppo Consiliare “Le Città della Metropoli”: Federico Ascani (Consigliere anziano), Alessio Pascucci, Valeria Baglio, Massimiliano Borelli, Flavio Gabbarini, Michela Califano, Pierluigi Sanna, Svetlana Celli. Gruppo consiliare “Territorio Protagonista”: Alessandro Priori (Capogruppo). Gruppo consiliare “Forza Italia”: Massimiliano Giordani (Capogruppo), Mario Cacciotti. Gruppo consiliare “Conservatori Riformisti”: Giovanni Libanori (Capogruppo).

CONSIGLIO METROPOLITANO SENZA DIBATTITO: LE CITTA’ DELLA METROPOLI POLEMIZZANO E CHIEDONO NUOVA CONVOCAZIONE:

“Si è insediato oggi il consiglio della Città Metropolitana. La prima seduta dell’Istituzione ha visto la costituzione, tra gli altri, del gruppo “Le Città della Metropoli”. La prima riunione dell’Istituzione, che rappresenta 121 comuni  dell’area metropolitana romana,  abbiamo constatato con rammarico come si sia limitata alle formalità e non sia stata l’occasione per dare la parola ai consiglieri di ciascun gruppo, almeno per i saluti  istituzionali. Già oggi il gruppo “Le Città della Metropoli” ha depositato la richiesta al Sindaco di convocazione di un consiglio da svolgersi entro  venti giorni, come previsto dal Regolamento, essendoci delle mozioni pronte importanti per i cittadini che non è stato possibile discutere nella seduta odierna”. Lo dichiarano in una nota i consiglieri della Città Metropolitana

Print Friendly, PDF & Email