Città Protagoniste parteciperà a conferenza del centrodestra tuscolano

Nella nota ufficiale Città Protagoniste si mostra molto critica dopo l'approvazione del bilancio comunale di Frascati rispetto al "torpore" amministrativo

0
320
palazzomarconi
Frascati Palazzo Marconi
“L’atto politico per antonomasia di qualsiasi amministrazione è il bilancio, in forza del quale si delinea il futuro. A Frascati il documento finanziario previsionale evidenzia lo stato di torpore dell’Amministrazione Comunale. Manca un piano di rivitalizzazione del centro che sta morendo sempre più e non si capisce come si faranno uscire dal degrado le periferie, perennemente in stato di abbandono. Non vi è traccia di una pianificazione sistematica di interventi manutentivi di strade, parchi e plessi scolastici con i proventi della Tasi, ad esempio. Sulla sicurezza il buio più totale, in un contesto generale in cui ci sarebbe estremo bisogno di presenza delle istituzioni. Il silenzio su come risolvere la questione STS e Farmacie Comunali, indebitati oltre ogni ragionevole misura, è imbarazzante. Di contro, la tanto decantata diminuzione della Tari riportata ai valori del passato ci fa gioire, ma rimandiamo il nostro plauso a consuntivo cioè a fine 2018. Ad oggi, tanto clamore per nulla. Lunedì saremo col centrodestra frascatano a dare il nostro contributo”.
Lo dichiarano Massimo Papini – Coordinatore Città Protagoniste, Angelo D’Uffizi – Delegato Periferie CP, Carlo Barbera – Responsabile Enti Locali CP.
Print Friendly, PDF & Email