Civitavecchia, concluso corso per Clown Dottori

Rodolfo Lena consegna i diplomi ai corsisti di Civitavecchia e presenta la legge regionale sulla Clownterapia da lui promossa

0
503
locandina
Clownterapia
Lunedì 6 novembre prossimo alle ore 12, presso la sede di Civitavecchia del Centro di Formazione Professionale della Città Metropolitana di Roma (via Terme di Traiano), si conclude il percorso di formazione specialistica per Clown di corsia. Attivato a Civitavecchia dalla Scuola del Sociale Agorà della Città metropolitana di Roma, il corso ha visto la partecipazione di candidati del territorio che, dopo aver portato a termine l’attività prevista dall’iter formativo, lunedì riceveranno gli attestati. All’interno dell’evento, è stato organizzato un dibattito sul tema della Clownterapia dal titolo: “Professionalità e formazione specifica”, anche alla luce della recente approvazione della  legge regionale sul tema in Commissione Salute, in attesa che il testo approdi in aula alla Pisana per l’approvazione definitiva. A presentarne i contenuti, sarà il suo promotore e primo firmatario Rodolfo Lena, presidente della Commissione Politiche Sociali e Salute del Consiglio Regionale del Lazio. Al confronto, moderato da Andrea Titti, fondatore della testata giornalistica Meta Magazine, saranno presenti anche Daniela Lucernoni, vicesindaco e assessore ai Servizi Sociali del Comune di Civitavecchia, e il dottor Alberto Dionigi, presidente della Federazione nazionale clown dottori. Parteciperanno inoltre le principali associazioni di Clownterapia che operano negli ospedali pediatrici della Regione Lazio. “Credo che la cura del paziente – sottolinea Rodolfo Lena – oltre che in termini meramente clinici, vada interpretata come una presa in carico da parte del sistema sanitario della persona a 360°, inclusi gli aspetti psicologici e di accoglienza che contribuiscono a una più rapida e consapevole convalescenza e guarigione. Questa iniziativa legislativa va proprio in questa direzione”.
Print Friendly