Claudia Motta, da Velletri il volto di Cioè con la moda nel sangue

0
4558
claudiamotta
La giovane modella velliterna Claudia Motta sfila ad AltaRoma
claudiamotta
La giovane modella velliterna Claudia Motta sfila ad AltaRoma

INTERVISTA – Claudia Motta ha vinto vari concorsi nazionali di bellezza e partecipato a vari progetti per la tv e per il cinema

“Grinta, sacrificio e tanta passione le caratteristiche per far bene nel mondo della moda”

Andando alla scoperta dei talenti locali del mondo della moda e dello spettacolo, vi vogliamo presentare questa settimana Claudia Motta, di anni 14, nata a Roma, residente in Velletri. Frequenta la terza media a Roma, e nel proseguo degli studi il prossimo anno pensa di frequentare il liceo linguistico. Ha frequentato l’Accademia Nazionale della Danza – Istituto di Alta Cultura di Roma dal 2008 al 2012. Dal 2009 entra nel mondo della moda, la sua grande passione. Incontriamo a Velletri presso il Caffè Garibaldi, Claudia per un’intervista.

Claudia, quando nasce la tua passione per il mondo della moda, e quando la tua prima sfilata?

“La mia passione per il mondo della moda nasce cinque anni fa, quando seguivo le sfilate che faceva mia sorella Alice (miss Velletri 2009). Il mio esordio con le sfilate è stato nell’estate del 2009, quindi ero giovanissima. Ho sfilato durante l’evento della Notte Bianca sul litorale di Rimini. In quel momento ricordo che ero emozionatissima e un pochino agitata. E’ stata una bellissima esperienza e da lì ho capito che avrei continuato vista la grande passione per questo settore”.

Dopo quella prima esperienza, quali i progetti e gli eventi principali a cui hai partecipato sinora?

“Ho iniziato a fare varie sfilate. Nel 2010, mentre assistevo ad una sfilata di mia sorella, fui notata e mi hanno proposto di partecipare ai fotoromanzi di Grand Hotel. Quello fu il mio primo fotoromanzo a cui ho partecipato ed è stata un’esperienza molto positiva. A me piace molto farmi fotografare ed importante fu vedere anche come veniva poi realizzato un fotoromanzo. Ho partecipato alla fiction in tv “Il capitano 2” in onda sulla Rai, e per il cinema ho partecipato ad “Arrivederci Amore Ciao” con Alessio Boni. Sono stata ospite della trasmissione “Festa Italiana” condotta da Caterina Balivo durante la quale sono stata intervistata e ho realizzato un videoclip. Nel 2012 ho partecipato al Concorso nazionale Miss Cioè 2012 che si è svolto a Valmontone presso il Parco Raimbow Magic Land. Parteciparono a tale evento oltre 60 ragazze dai 12 ai 17 anni. E’ stata un’esperienza bellissima ed è stato il primo concorso di bellezza che ho vinto. Al momento in cui la giuria ha annunciato la mia vittoria non me l’aspettavo quindi è stata un’emozione grandissima. Da lì ho iniziato a fare la modella per il giornalino Cioè, la rivista più conosciuta dalle teenager. Poi ho fatto fotoromanzi con i Free Boys, band nata con la trasmissione “Io Canto”. Ho partecipato come modella nel libro “Lezioni di trucco passo per passo”. Nel 2013 altra tappa importante, in quanto sono stata tra i protagonisti della pubblicità fotografica europea con la Coca Cola “Ceniamo insieme”. Sempre nel 2013 ad Agosto, ho vinto qua a Velletri il Concorso di Bellezza Miss Marconi Village e successivamente ho vinto altre fasce per altri concorsi nazionali di bellezza. Ho fatto inoltre sfilate per Brooks and Brooks parrucchieri stilisti di Londra, ed ho posato per l’IED di Roma, Istituto Europeo di Design per la realizzazione di un  look book di moda. In ultimo la mia più grande soddisfazione è stata quella  di  aver superato un casting che mi ha permesso di sfilare lo scorso gennaio per AltaRoma Altamoda l’evento di moda più importante che si tiene due volte l’anno nella capitale al quale partecipano tutti i più grandi stilisti”.

Quali obiettivi ti poni per il medio termine?

“Per ora di continuare gli studi a Roma. Sto studiando anche recitazione. Nel frattempo sto anche valutando insieme ai miei genitori la possibilità, vista la mia grande predisposizione in questo settore di frequentare chissà magari una scuola professionale a Milano. Per ora è un’idea ma è una strada che mi affascina”.

Quali i tuoi hobby oltre al mondo della moda?

 

“Ho una grande passione per gli animali. Infatti, se in caso non dovessi riuscire nella moda, mia intenzione sarebbe quella di diventare veterinario. Ho un cane San Bernardo, si chiama Gulliver, al quale sono molto affezionata. Ho anche l’hobby dell’equitazione”.

E’ difficile conciliare studio e la passione per la moda?

“Indubbiamente c’è qualche difficoltà. La mia famiglia mi è sempre vicina specie considerando che viaggio tutti i giorni da Velletri a Roma sia per studio che per impegni lavorativi, e poi spesso ci sono eventi fuori Regione. Penso che quando uno è animato da grande passione, riesce con sacrifici e tanto impegno a conciliare lo studio con tale passione per il mondo della moda. A volte bisogna fare delle rinunce, ma ne vale la pena”.

Per concludere, quale è il messaggio che vorresti dare alle ragazze della tua età che si avvicinano al mondo della moda?

claudiamotta
Claudia Motta posa per un fotoromanzo

“Innanzitutto è fondamentale aver una grande passione e bisogna sapere che ci sono tanti sacrifici da fare, avere la pazienza di partecipare ai casting con la speranza di essere scelte, consapevoli che dietro  ogni sfilata, c’è sempre un grande lavoro di prove  per i vestiti e per il trucco. Poi c’è anche molta concorrenza specie magari con le ragazze più grandi di età. Ci vuole tanta grinta e forza di perseveranza. Non bisogna mai fermarsi al primo ostacolo ma vedere oltre magari una piccola delusione con la speranza sempre di arrivare a nuovi traguardi e di trovare le persone che credono nelle tue qualità”.

Print Friendly, PDF & Email