Cocciano, incontro per le case Ater con il vicesindaco

0
1603
francesca_sbardella
Francesca Sbardella - Vicesindaco Frascati
francesca_sbardella
Francesca Sbardella – Vicesindaco Frascati

Nella mattinata di oggi, martedì 21 aprile 2015, nella Sala degli Specchi del Comune di Frascati si è svolto l’incontro tra una delegazione di cittadini, residenti nelle Case Ater di Piazza Morandi a Cocciano, e i tecnici dell’Ater Provincia al fine di approfondire il progetto che prevede il recupero dei sottotetti per la realizzazione di undici nuovi appartamenti, come previsto dalla Legge Regionale 13/2009. All’incontro, voluto appositamente dall’Amministrazione Comunale, hanno preso parte il Vicesindaco Francesca Sbardella, l’Assessore al Patrimonio Damiano Morelli e l’Ing. Gianfranco Mongelli, responsabile Ater del progetto, con i tecnici Carlo Serafi e Davide Fraioli.

«L’incontro che abbiamo avuto oggi con la delegazione dei cittadini residenti nelle abitazioni di Piazza Morandi e i tecnici Ater è stato molto proficuo e positivo – dichiara la Vice Sindaco Francesca Sbardella -. Innanzitutto si è sgombrato il campo da tutta una serie di dicerie che non avevano alcun tipo di fondamento, come il fatto che i nuovi appartamenti saranno destinati a richiedenti asilo. In secondo luogo, abbiamo ottenuto dall’Ater la disponibilità di provvedere, congiuntamente agli interventi programmati e che andranno a beneficio del Comune di Frascati, a sanare tutte quelle esigenze manifestate oggi dai cittadini. Lavoreremo con Ater e Regione Lazio per questo. All’Amministrazione Spalletta interessa salvaguardare tutti i cittadini di Frascati, sia coloro che da anni risiedono nelle Case Ater di Piazza Morandi, sia i nuovi nuclei familiari che potranno utilizzare gli appartamenti. Desidero pertanto ringraziare l’Ing. Gianfranco Mongelli, i tecnici Carlo Serafi e Davide Fraioli e Roberto Angelantoni, ex amministratore del Comune di Frascati, che ha contribuito a coordinare l’incontro».

«Sappiamo bene che Frascati ha un’emergenza abitativa da risolvere con cittadini che da anni aspettano un appartamento a canone agevolato – dichiara l’Assessore al Patrimonio Damiano Morelli -, quindi siamo contenti e ringraziamo l’Ater Provincia per gli interventi che hanno programmato di fare e che metteranno a disposizione dell’Amministrazione Comunale 11 nuove unità abitative, ricavate dai sottotetti delle case di Piazza Morandi. Questi nuovi appartamenti saranno naturalmente assegnati, secondo i termini di legge, a quei cittadini che sono in graduatoria per una casa comunale. Nel contempo però, grazie alla presenza delle imprese, si potrà intervenire per compiere quelle manutenzioni ordinarie che da tempo erano richieste sugli edifici».

Print Friendly, PDF & Email