Colizza “Riaprono i mercati a Marino”

Il monito del sindaco di Marino Colizza "ripartiamo ne massimo rispetto delle regole nell'interesse primario di tutta la comunità"

0
267
colizza
colizza

“AMBULANTI ALLA RISCOSSA: SI RIAPRONO I MERCATI A MARINO

Monito del Sindaco: “Ripartiamo nel massimo rispetto delle regole nell’interesse primario di tutta la comunità”.

E’ stata pubblicata in data odierna (26 maggio ndr) sul sito ufficiale del Comune di Marino l’Ordinanza sindacale n. 131 relativa alla Riapertura del commercio al dettaglio su aree pubbliche (mercati) a decorrere dal 27 maggio 2020. L’atto contiene disposizioni straordinarie per la riapertura del mercato settimanale del mercoledì a Marino centro, Frattocchie, Santa Maria delle Mole e Cava dei Selci, ma anche per la ripresa delle attività del commercio al dettaglio su aree pubbliche del Sabato quali “Il Mercato del contadino” e “Il Mercatino del riuso” in area parcheggio Palaghiaccio, nel rispetto delle norme di sicurezza e del distanziamento sociale. In particolare gli ingressi saranno monitorati e dovranno essere assicurati percorsi pedonali per la separazione dei flussi in entrata e in uscita. Tutti gli avventori dovranno essere muniti di mascherina per proteggere le vie respiratorie e dovranno essere adottate tutte le misure igienico-sanitarie previste dalla normativa vigente: guanti, gel igienizzante, pulizia preventiva delle attrezzature prima della vendita. Gli esercenti dovranno altresì controllare e richiamare i cittadini al rispetto delle distanze di sicurezza interpersonale e sensibilizzare la clientela ad evitare assembramenti. “Si riparte anche con i mercati – dichiara il Sindaco Carlo Colizza – nel rispetto delle regole che aiutano noi tutti a prevenire il contagio. Confidiamo nel senso di responsabilità di ciascuno e nello spirito di collaborazione degli esercenti impazienti di riprendere le loro attività. A tutti i migliori auguri per una ripartenza all’insegna della sicurezza e del rispetto reciproco. Insieme ce la stiamo facendo. Insieme ce la faremo!”. Lo rende noto il Comune di Marino.

Print Friendly, PDF & Email