Colle Pizzuto e San Matteo quasi tutto in rosa

Un nuovo Consiglio Direttivo per l’Associazione di Quartiere Colle Pizzuto e San Matteo. Dopo le elezioni avvenute il 16 dicembre scorso

0
270
adq_colle_pizzuto_san_matteo
Un iniziativa dell'Associazione di Quartiere di Colle Pizzuto e San Matteo di Frascati

Dopo le elezioni del 16 dicembre scorso del Nuovo Consiglio Direttivo dell’Associazione di Quartiere Colle Pizzuto e San Matteo, salgono sul podio le quote rosa …. e a seguire quelle blu…

Karolina Chodzynska, nuovo Presidente

Silvia Fidanza, nuovo Vice Presidente

Carmela Tripodi, nuova Segretaria

Daniele Tridici, nuovo Tesoriere.

Dopo svariati anni, l’Associazione, ha rivoluzionato il proprio assetto sociale, aprendo le prospettive e gli obiettivi ai nostri giorni ormai moderni ed in continua evoluzione. “ Il pensiero portante è l’aggregazione sociale”- dichiara il nuovo Presidente Karolina Chodzynska – “ Viviamo in un quartiere che cresce ogni giorno e starne al passo è difficile. Il nostro desiderio è quello di ricreare tutte le relazioni sociali, con progetti di inclusione e condivisione, aperti anche agli altri quartieri, per divenire una cittadinanza attiva e per rinsaldare il rapporto tra Amministrazione e Territorio” conclude. I Programmi dell’Associazione sono svariati ed ancora in via di elaborazione, e comprenderanno diversificate attività sociali e culturali, e non solo “ Ogni persona ha un potenziale che può mettere a disposizione della comunità” aggiunge il Vice Presidente Silvia Fidanza. “ Le attività sono un modo per richiamare l’attenzione degli abitanti delle nostre zone,ma anche del centro della città di Frascati, al fine di
promuovere, realizzare, concretizzare idee proposte e progetti. Dobbiamo divenire quello spazio aperto di confronto ed incontro, ma soprattutto il punto di riferimento che possa attraverso il lavoro e la collaborazione dei cittadini, mettere in comunicazione centro e periferia.”.

Questo significa che i cittadini che vivono e fanno vivere la città, hanno idee molto chiare sul progetto di aggregazione, ma anche sui servizi e su iniziative capaci di rifondare la vivibilità, la cultura, la partecipazione, lo sviluppo. I progetti coinvolgeranno associazioni culturali, sociali, ambientaliste, e altre associazioni di altri quartieri. In febbraio, ci sarà una giornata conclusiva aperta al pubblico, che chiamerà i cittadini a discutere ed esprimersi sui progetti che potranno essere ampliati e perfezionati durante la prima fase di confronto.
“Crediamo che per rendere il quartiere vivibile, ogni persona che lo vive, deve avere un punto di riferimento, per questo crediamo che debba essere proprio la nostra Associazione a confrontarsi direttamente con le necessità e i suggerimenti degli utenti – afferma Carmela Tripodi, Segretaria. In poche parole, una Associazione che ha idee precise e determinate, basate sul principio della coesione sociale, ove l’ascolto dei cittadini e la collaborazione Amministrazione-Territorio possono rendere un quartiere, il quartiere… un’altra risorsa per la città di Frascati.

Print Friendly, PDF & Email