Colpaccio del Vis Artena a Cassino

Colpaccio Vis Artena, 2 – 1 al Cassino: a segni Costantini e Crescenzo. Tanta sofferenza per la squadra di Punzi, ma alla fine arrivano i 3 punti

0
380
vis_artena_23_9
Vis Artena saluto finale 23 settembre 2018

Colpaccio Vis Artena, 2 – 1 al Cassino: a segni Costantini e Crescenzo

Tanta sofferenza per la squadra di Punzi, ma alla fine arrivano i 3 punti che valgono la testa della classifica

Cassino (4-3-3): Palombo, Brack, Ricamato, Prisco, Tirelli, Tribelli, Zegarelli (88’ Di Nardi), Tomassi, Marcheggiani, Darboe (55’ Carcione), Nocerino. A disposizione: Della Pietra, Cococcia, Gazerro, Mannone, Lombardi, Centra, Proto. Allenatore: Urbano Corrado.

Vis Artena (4-3-3): Scaramuzzino, Capanna, Cristini (65’ D’Aprile), Costantini, Montesi, Binaco, Crescenzo (89’ Sabelli), Panella, Persichini (71’ Basilico), Pagliaroli (70’ Origlia), Austoni (85’ Marianelli). A disposizione: Lo Scalzo, Viola, Cestrone, Di Curzio. Allenatore: Francesco Punzi.

Arbitro: Simone Picchi da Lucca; Assistenti: Alessio Mancni da Pistoia, Nicola Iocca da Isernia.

Marcatori: 8’ Costantini (r), 39’ Crescenzo (V); 45’ pt Marcheggiani (r).

Ammoniti: Palombo, Ricamato, Marcheggiani (C); Scaramuzzino, Cristini, Panella, Origlia (V).

La partita: La Vis Artena batte il Cassino per due reti ad una, ma quanta sofferenza per la squadra di Punzi. Il Cassino parte subito forte e al 5’ di gioco si rende subito pericoloso con un tiro al volo di Ricamato, respinto in angolo dalla retroguardia rossoverde. Il pericolo sveglia la Vis Artena: all’ottavo minuto, Persichini lancia Pagliaroli che entra in area e viene atterrato dal portiere avversario. E’ calcio di rigore. Dal dischetto Costantini non sbaglia, spiazzando l’estremo difensore. Il Cassino reagisce, e prova più volte ad agguantare il pareggio, ma Scaramuzzino salva un paio di occasioni. Nel migliore momento della formazione di casa la Vis trova il raddoppio: Crescenzo va in sovrapposizione a Pagliaroli sulla fascia destra, entra in area salta tre uomini e con un colpo da biliardo insacca all’angolino. 2 a 0. Il Cassino reagisce nuovamente e al 45’ del primo tempo trova il gol che accorcia le distanze con un calcio di rigore (ingenuità di Cristini) che Marcheggiani trasforma. Nella ripresa il Cassino prova a fare la partita, ma la Vis Artena si difende con ordine e prova qualche ripartenza, sprecata dagli attaccanti. Anche i padroni hanno più di un’occasione, ma Scaramuzzino si è fatto trovare sempre pronto.

Le altre partite del girone G:

Monterosi – Calcio Budoni 2 – 1

Lanusei – Latina Calcio 0 – 0

Sassari Latte Dolce – Lupa Roma 2 – 1

Aprilia Racing – Ostiamare 3 – 0

Avellino – Albalonga 2 – 1

Calcio Flaminia – Torre 0 – 1

Cassino – Vis Artena 1 – 2

Castiadas – Trastevere 1 – 1

Anagni – Anzio 0 – 0

Atletico Ladispoli 2 -3

Classifica:

Avellino 6

Vis Artena 6

Monterosi 6

Sassari 4

Lanusei 4

Aprilia 3

Ladispoli 3

Cassino 3

Albalonga 3

Torres 3

Atletico 3

Ostiamare 3

Lupa Roma 1

Flaminia 1

Trastevere 1

Castiadas 1

Anagni 1

Anzio 1

Budoni 1

vis_artena_23_9
Vis Artena esultanza 23 settembre 2018

Latina 1

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email