Comitato Monte Cagnoletto attacca la giunta Cinque Stelle

Lettera aperta del Comitato Monte Cagnoletto di Genzano sulla situazione dell'amministrazione comunale dopo il bilancio che ottiene il sostegno del Pd

0
354
manifesto

Dura lettera aperta del Comitato Civico Monte Cagnoletto di Genzano all’amministrazione comunale a guida Cinque Stelle. “Da due anni ci sentiamo abbandonati” è il messaggio che mandano i cittadini del quartiere a Sindaco e maggioranza consiliare.

I dubbi espressi crescono dopo la presentazione e approvazione del bilancio comunale: “una nebulosa” secondo gli attivisti del quartiere genzanese, “non capiamo quale sia la rotta che l’amministrazione voglia tracciare per lo sviluppo di Genzano”.

Le critiche puntano in particolare sui servizi: assistenza domiciliare, scuolabus, gestione e manutenzione del territorio, del verde pubblico e delle strade comunali.

“Per la prima volta ci sentiamo trattati allo stesso modo dei residenti del centro storico – scrivono – ma nel senso di essere parimenti lasciati soli, senza una guida e senza dialogo con l’amministrazione”.

Più nel dettaglio del quartiere di Monte Cagnoletto i residenti lamentano le mancate realizzazioni delle promesse per la pubblica illuminazione, con strade sempre più preda delle buche e dell’incuria.

A sostegno della pubblica presa di posizione del Comitato Civico Monte Cagnoletto si manifesta il gruppo consiliare del Partito Democratico che per voce del capogruppo Flavio Gabbarini dichiara: “Condividiamo la presa di posizione del Comitato, perché i cittadini dopo 2 anni di nulla sono comprensibilmente esasperati, ma queste ed altre uscite pubbliche nella stessa direzione sono il segno che molti non sono più disposti a tacere, giustificare una cambiale in bianco firmata nel 2016”.

Print Friendly, PDF & Email