Comune di Rocca di Papa torna alla carica per il Centro Equestre del Vivaro

0
601
Pasquale Boccia
Pasquale Boccia Sindaco Rocca di Papa
Pasquale Boccia
Pasquale Boccia Sindaco Rocca di Papa

Con il decreto Milleproroghe del Governo Renzi, che ha allungato la scadenza al 31 dicembre 2016 per le richieste di trasferimento a titolo non oneroso di beni immobili statali da parte degli Enti territoriali interessati, il Comune di Rocca di Papa torna a chiedere la proprietà dell’ex Centro Equestre federale dei Pratoni del Vivaro.

Il compendio è stato già affidato lo scorso 20 gennaio dal Demanio al Comune per un anno, prorogabile, e intanto sta proseguendo il lavoro per la definizione e messa in opera del progetto di rilancio e riqualificazione di uno dei centri ippici che ha fatto la storia dell’equitazione italiana.

“Con la proroga dei termini del Federalismo Demaniale – commenta il sindaco Pasquale Boccia – subisce una decisiva accelerazione anche la nostra volontà di ottenere definitivamente la proprietà del bene, che darebbe ancora più forza e concretezza al lavoro che stiamo svolgendo assiduamente all’interno del gruppo di Istituzioni, Enti ed esperti che abbiamo creato per recuperare un bene ambientale e culturale preziosissimo per tutto il territorio”.
Le procedure per fare richiesta della proprietà del Centro Equestre sono già state attivate.

Print Friendly, PDF & Email