Comunisti “Pericolosa impennata dei nuovi contagi a Roma”

Giovedì 24 Settembre, I Comunisti Castelli Romani e Litoranea "Riprendiamo il monitoraggio della diffusione del coronavirus dopo la pausa elettorale"

0
85

I Comunisti “nell’ultma settimana 96 nuovi casi ai Castelli Romani e Litoranea (1416 nella Regione Lazio e 886 solo a Roma Capitale)

“CORONAVIRUS 24 SETTEMBRE 2020

NELL’ULTIMA SETTIMANA 96 NUOVI CASI AI CASTELLI ROMANI E LITORANEA (1.416 NELLA REGIONE LAZIO, 886 SOLO A ROMA)

PERICOLOSA IMPENNATA DEI NUOVI CONTAGI A ROMA

MOLTI SINDACI DEI CASTELLI ROMANI E DELLA LITORANEA NON COMUNICANO I DATI

Riprendiamo il monitoraggio della diffusione del coronavirus dopo la pausa elettorale.

Nella Asl Roma 6, che comprende i Castelli Romani e la Litoranea, si registrano altri 96 nuovi casi nell’ultima settimana.

Il numero complessivo dei guariti è salito a 1.102 (+6), il numero delle persone attualmente positive è salito a 680 (+90), mentre il numero dei decessi è rimasto stabile a 92 casi.

La situazione nella capitale è molto preoccupante.

Infatti, nell’ultima settimana si è passati da 6.545 a 7.431 casi positivi, con un sensibile incremento di 886 nuovi casi positivi (+13,5%).

Come si evince dal grafico, a Roma c’è una seconda ondata di diffusione del coronavirus che si è impennata pericolosamente nell’ultima settimana, raggiungendo il massimo storico dall’inizio della pandemia.

Nella tabella seguente viene riportata la ripartizione dei contagi per singolo comune dei Castelli Romani e della Litoranea sulla base delle comunicazioni ufficiali delle autorità competenti.

Rimangono comunque non comunicati dai Sindaci dei Castelli Romani e Litoranea ben 190 casi.

Per visualizzare la cartina per comune aggiornata sulla diffusione del coronavirus nel Lazio, puoi fare click sul seguente link:
https://drive.google.com/open…

“Lo dichiara il 24 Settembre i Comunisti Castelli Romani e Litoranea.

 

Print Friendly, PDF & Email