Consegnati 20 tablet per la didattica a distanza durante il lockdown

I risultati dell'iniziativa solidale a sostegno delle famiglie bisognose promossa da Nati per Lottare e Meta Magazine durante il lockdown

0
239
nessuno_deve_rimanere_indietro
Nessuno deve rimanere indietro

Si è conclusa l’iniziativa solidale promossa dall’Associazione Nati per Lottare, che ha visto questa testata giornalistica partecipare in qualità di media partner, che prevedeva il reperimento dei fondi e la consegna di tablet e materiale tecnologico per permettere alle famiglie bisognose di accedere facilmente alla didattica scolastica a distanza durante il lungo periodo di look-down.

Sono stati ben 20 i tablet raccolti e distribuiti in egual misura a 10 famiglie di Rocca di Papa e 10 di Roma. La scuola ed i bambini sono stati i soggetti più fragili durante la pandemia, non solo e non tanto dal punto di vista clinico e di contagio del virus, ma soprattutto per quanto concerne la scarsa attenzione posta dalle istituzioni tutte alle loro esigenze ed ai loro bisogni.

Con questa iniziativa si voleva sensibilizzare sul tema da un lato, dal’altro dare un piccolo contributo concreto a chi, tra i fragili, lo era ancor di più.

Nati per Lottare è una onlus che nasce nei primi anni 2000, sulla scorta dell’esempio del compianto Mino Damato, giornalista da sempre impegnato nel sociale ed in particolar modo sui temi della tutela dell’infanzia. Oggi presieduta da Paolo Arcivieri e portata avanti da un team di persone e professionisti di varia estrazione, Nati per Lottare, continua le sue attività di promozione sociale e solidarietà sul territorio, seguendo sempre lo stesso filo conduttore: sostenere gli ultimi e vivere vicino alle situazioni di disagio. I bambini restano il centro delle attenzioni della onlus, che ha realizzato numerose iniziative e progetti nelle carceri, per la promozione dei valori dello sport, della tutela ambientale, della cura verso la terza età.

Print Friendly, PDF & Email