Conti (Volley Settesoli Marino), «Togliamoci di dosso l’ansia da inizio campionato»

0
727
conti
Conti
conti
Conti

Non è riuscita a sbloccarsi la Modo Volley de’ Settesoli Marino. L’avvio del campionato di serie B2 femminile non è stato dei migliori: dopo la sconfitta di Ostia (al cospetto di una squadra molto attrezzata), è arrivato lo scivolone interno di domenica scorsa contro l’Olimpia Roma che si è imposta per 3-0. «Queste non siamo noi – dice con fermezza il capitano Eleonora Conti – E’ evidente che c’è un problema di carattere mentale, probabilmente paghiamo l’ansia da inizio campionato perché sia nella pre-season che durante gli allenamenti abbiamo dimostrato ben altro. Finora abbiamo espresso le nostre potenzialità solo per un set e mezzo nella gara di Ostia: c’è bisogno di fare molto di più». La palleggiatrice classe 1988, da quest’anno alla Modo Volley de’ Settesoli Marino, parla dall’alto della sua notevolissima esperienza. «Non ci sono rimedi infrasettimanali per superare il problema che ci ha condizionato nelle prime due partite ufficiali, dobbiamo solo entrare in campo con meno pressione e cercare di fare ciò di cui siamo capaci». Il calendario non dà una grossa mano alle marinesi: domenica (ore 16,30) ci sarà un nuovo match casalingo, ma contro la fortissima Palau, poi a seguire ci sarà la trasferta con il Granfruttato Perugia. «Probabilmente giocare con questo genere di avversari può rappresentare lo stimolo giusto in questo momento – osserva la Conti -: possiamo scendere in campo con la testa libera da “obblighi” di risultati e con l’obiettivo di far sudare l’avversario il più possibile». Il capitano della Modo Volley de’ Settesoli Marino è tornata all’attività agonistica dopo due anni di stop. «Ho giocato undici anni come professionista, ma ero veramente stanca da tutta una serie di situazioni e compromessi che questo mondo mi stava proponendo. Quest’anno quella “scintilla” che muove la mia passione è tornata a scoccare e sto affrontando questa esperienza con determinazione e voglia di divertirmi: mi allenavo con la Modo Volley de’ Settesoli Marino anche per l’amicizia col direttore sportivo Marco Comandini e quest’anno ho deciso di rimettermi in gioco».

Print Friendly, PDF & Email