Controlli dei Carabinieri in vista di Ferragosto

Controlli dei militari dell'arma su Roma ed Area Metropolitana

0
579
Carabinieri
Gazzella dei Carabinieri

Anche quest’anno, in occasione del ponte di Ferragosto, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno intensificato i servizi di controllo in tutto il territorio della Capitale e della Provincia al fine di prevenire e contrastare i reati tipici di questo periodo.

Rimarrà alto il livello di attenzione dei Carabinieri impiegati nei servizi di controllo antipiromani nella riserva di Castel Fusano e in tutte le zone della Provincia recentemente colpite dagli incendi boschivi, dove sono state intensificate le pattuglie a cavallo del IV Reggimento di stanza a Tor di Quinto, militari dell’8° Reggimento “Lazio” e della Compagnia di Intervento Operativo.

L’imponente apparato di controllo del territorio sarà coordinato dalla Centrale Operativa Provinciale che è anche sede degli operatori cui vengono smistate le emergenze segnalate al Numero Unico di Emergenza “112”.

Particolare attenzione sarà rivolta verso le fasce deboli, come anziani e persone sole, che saranno costrette a rimanere in città; saranno predisposte delle pattuglie di Carabinieri che tra gli altri compiti avranno quello di stabilire un contatto diretto indirizzato verso coloro che vivono situazioni di disagio e di emarginazione.

Per assicurare una permanenza sicura a chi resta in città e una vacanza serena a chi ha deciso di trascorrere il ponte di Ferragosto lontano dalla propria abitazione, è stato previsto un vasto spiegamento di uomini e mezzi da parte dei Gruppi Carabinieri di Roma, Frascati e Ostia, coadiuvati dalle “Gazzelle” e dai motociclisti del Nucleo Radiomobile per il pattugliamento e la rete di controlli su tutte le aree del territorio.

Sono stati intensificati i servizi di pattuglia su strada, in costante allerta sul fronte della prevenzione ed il contrasto delle forme di criminalità diffusa – con particolare attenzione nelle ore notturne – quali furti in appartamento e rapine, e i controlli alla circolazione stradale, sia diurni che notturni, con l’attuazione di posti di controllo e l’effettuazione di test per accertare l’idoneità psicofisica dei conducenti.

Nel Centro Storico, nei luoghi di aggregazione turistica e a bordo dei mezzi pubblici sono stati potenziati i già presenti servizi di contrasto ai borseggiatori, così come nelle stazioni ferroviarie e negli aeroporti. Viene mantenuta alta l’attenzione nelle zone della “Movida”, dal Pigneto a San Lorenzo, da Trastevere e Campo de’ Fiori al Centro Storico, con Monti, piazza Navona e piazza di Spagna, fino ad arrivare a Testaccio, all’Eur e a Ponte Milvio, per garantire un sano divertimento a tutti i frequentatori.

Dall’alto, gli elicotteri dell’Arma forniranno il necessario supporto alle attività a terra, monitorando il territorio e sostenendo gli interventi operativi.

Il servizio navale dell’Arma svolgerà un ruolo importante nelle località marine ed in quelle lacustri, con controlli ai natanti e moto d’acqua per assicurare condizioni di sicurezza, sia per gli utilizzatori di tali mezzi navali che per i bagnanti.

Sono oltre 100 gli arresti eseguiti, da venerdì scorso, dai Carabinieri del Comando Provinciale di Roma, nell’ambito dell’operazione “Ferragosto Sicuro” .

Dall’inizio del fine settimana sono stati eseguiti oltre 100 arresti.

I reati perseguiti vanno, principalmente, dal furto alla rapina, dallo spaccio di stupefacenti alle molestie, dalla rissa ai maltrattamenti in famiglia.

L’arresto di un piromane di 18 anni, nella giornata di sabato, che aveva dato fuoco a delle sterpaglie, ai margini della pista ciclabile che costeggia la Variante all’altezza della rotonda del Centro Commerciale di Monterotondo, testimonia il livello di attenzione dei Carabinieri impiegati nei servizi di controllo antipiromani.

Non meno importanti le quotidiane attività di prevenzione in favore della sicurezza stradale: negli ultimi tre giorni, infatti, sono state oltre 3000 le persone e circa 1500 i veicoli controllati dai Carabinieri lungo le principali arterie stradali della Capitale e della Provincia.

16 AGOSTO – CONTROLLI DI FERRAGOSTO – SALGONO A 133 GLI ARRESTI ESEGUITI DAI CARABINIERI DA VENERDI’ SCORSO.

NUMEROSE LE ATTIVITA’ DI PREVENZIONE E DI VICINANZA PER LE PERSONE RIMASTE IN CITTA’.

 Il Ferragosto è passato e i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma stilano un primo bilancio dell’imponente dispositivo di controllo del territorio predisposto per il particolare periodo festivo.

Sono stati, infatti, 133 gli arresti eseguiti fino ad oggi dai Carabinieri dei Gruppi di Roma, Ostia, Frascati e del Nucleo Radiomobile di Roma, chiamati a contrastare i reati tipici di questo periodo, in particolare quelli predatori.

Gli ultimi arresti in ordine di tempo, esempio tangibile di un’accurata attività di prevenzione in favore dei turisti e di chi è rimasto nella Capitale per il ferragosto, sono stati quelli eseguiti dai Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina, che hanno sorpreso due clonatori di bancomat mentre stavano andando a recuperare uno skimmer – apparecchio capace di “copiare” i codici delle bande magnetiche delle carte bancomat – e una microcamera – per carpire la digitazione dei codici PIN da parte degli ignari turisti – dallo sportello ATM della Banca Unicredit di piazza di Spagna. In manette sono finiti due cittadini romeni di 28 e 29 anni, nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, accusati di accesso abusivo sistema telematico, detenzione abusiva di codici di accesso a sistemi telematici, intercettazione, impedimento o interruzione illecita di comunicazioni telematiche e installazione di apparecchiature atte ad intercettare comunicazioni telematiche. Sono tuttora in corso le analisi delle memory card trovate nelle loro disponibilità.

Poco prima, i Carabinieri della Stazione Roma Villa Bonelli  avevano fatto scattare le manette ai polsi di un romano di 36 anni, con numerosi precedenti, con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate. L’uomo era stato notato da una pattuglia di militari mentre, in evidente stato di alterazione psicofisica, si stava aggirando con fare sospetto lungo via della Magliana. Quando i Carabinieri si sono avvicinati per controllarlo, lui, per tutta risposta, si è scagliato contro di loro con estrema violenza. Dopo una breve colluttazione, il 36enne è stato ammanettato e portato in caserma.

Durante il ponte di Ferragosto, particolare attenzione è stata rivolta dai Carabinieri verso le fasce deboli, come anziani e persone sole, che a Roma e nella Provincia sono state costrette a rimanere nelle città; sono state predisposte delle pattuglie di Carabinieri che tra gli altri compiti hanno avuto quello di stabilire un contatto diretto indirizzato verso coloro che vivono situazioni di disagio e di emarginazione.

Print Friendly, PDF & Email