Convegno su Alzheimer e visita all’ospedale di Albano per Leodori

0
1037
Daniele Leodori
Daniele Leodori Presidente del Consiglio Regionale Lazio

Si è tenuto oggi presso la Sala Nobile di Palazzo Savelli ad Albano Laziale, il convegno dal titolo “la presa in carico della persona affetta da demenza” organizzato dall’Associazione italiana Psicogeratria (A.I.P.), dalla Città di Albano Laziale, Alzheimer Uniti Roma Onlus, Asl Roma H e Regione Lazio. L’evento si inserisce all’interno di iniziative che l’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Albano Laziale sta portando avanti da circa sei mesi nell’ambito del programma sovradistrettuale che si rivolge alle persone affette da “alzheimer” e ai loro familiari, essendo stato il Comune individuato come capofila dell’ambito.

Sono intervenuti l’Assessore Regionale ai Servizi Sociali e dell’Integrazione, Dott.ssa Rita Visini, e il Presidente del Consiglio Regionale Daniele Leodori che hanno voluto testimoniare con la loro presenza la forte rilevanza del progetto di cui Albano è capofila. I lavori, suddivisi per sessione, hanno trattato la complessità del tema in tutte le sue ramificazioni. In particolare ci si è soffermati sull’aspetto preventivo e sull’importanza di uno stile di vita corretto; la terapia farmacologica consigliata e le complicanze che si possono verificare nella patologia. Il dibattito ha anche trattato le evidenze scientifiche di una strategia non farmacologica e, naturalmente, gli aspetti etici. “L’Alzheimer è una patologia che non colpisce solo il paziente malato, ma tutta la sua famiglia. Una patologia che toglie i ricordi e la memoria a chi ne è affetto e pone i suoi affetti più cari in una situazione difficile e drammatica”, dichiara l’Assessore alle Politiche Sociali di Albano Laziale, Fauzi Cassabgi che ricorda anche una recente iniziativa attivata dallo stesso Comune: “a marzo abbiamo istituito i Caffè Alzheimer: un servizio gratuito che fornisce una valida assistenza ai familiari dei pazienti. Il principio di base è che la condivisione di un problema porta molto spesso a sentirsi meno soli e affrontare con maggiore energia i problemi che sopraggiungono”. Anche il Sindaco Nicola Marini, che ha portato il saluto della Città, ha sottolineato l’importanza di momenti di riflessione come quelli offerti dal convegno: “il nostro Comune ha sempre avuto un occhio di riguardo per le fasce più svantaggiate, in particolare per quelle persone affette da demenza. L’Alzheimer è una patologia complessa che richiede supporto anche ai familiari. Giornate come quella di oggi servono a mettere a confronto professionalità ed esperienze personali per comprendere quanto sia fondamentale la ricerca, la prevenzione e la terapia. Ringrazio – continua il Sindaco – l’A.I.P., l’associazione Onlus “Alzheimer riuniti” di Roma, l’Asl Roma H, la Regione Lazio, tutti i docenti ed i professionisti che sono intervenuti testimoniando le loro esperienze e per aver scelto Albano come cornice di un evento così importante”.

Nella stessa mattinata, il Sindaco Marini, l’Assessore Cassabgi e il capogruppo del Pd Sepio hanno accompagnato il Presidente del Consiglio regionale, Daniele Leodori, in una visita presso l’Ospedale S.Giuseppe di Albano dove si è preso atto della situazione critica di alcuni reparti e servizi in particolar modo dei locali del Pronto Soccorso in attesa di essere completati appena avverrà lo sblocco dei fondi da parte della Regione, attualmente congelati dalla spending review. Nel corso della visita c’è stata una riflessione con la direzione sanitaria e i responsabili dei reparti accogliendo le loro istanze per un intervento della Regione finalizzato ad un miglioramento funzionale della struttura. Da parte del Presidente Leodori c’è stata la disponibilità a dare risposte certe in tempi rapidi ai problemi sollevati dai sanitari.

 

 

Print Friendly, PDF & Email