Coop Genzano, si apre uno spiraglio

Le reazioni dopo l'incontro al Ministero dello Sviluppo Economico sulla vertenza Uni Coop Tirreno che minaccia chiusura punto vendita di Genzano

0
468
unicoop
Incontro vertenza Uni Coop Tirreno

“Ieri al ministero dello Sviluppo economico abbiamo ottenuto un primo importante risultato sulla vertenza Coop. I vertici dell’Unicoop Tirreno si sono impegnati a riaprire il tavolo con i sindacati e a considerare l’ipotesi di non dismettere i punti vendita. Vorrei ringraziare i collaboratori del ministro Di Maio, che anche in questa occasione hanno accolto la mia richiesta di far partecipare noi sindaci ai tavoli di confronto. Continuerò a far pressioni su chi di dovere per tutelare i lavoratori coinvolti: 270 persone di cui 48 del punto vendita di Genzano”. Lo dichiara in una nota il sindaco di Genzano di Roma, Daniele Lorenzon.

SPENA: “SI CONTINUI SULLA STRADA DELLA CONCERTAZIONE”

“Dopo l’incontro del 18 ottobre tra istituzioni, sindacati e Unicoop Tirreno si è deciso di accantonare la scelta unilaterale della Coop di cedere gli 8 punti vendita del Lazio sud.” – dichiara l’On. Maria Spena, che aggiunge – “Pertanto si continuerà lungo la strada della concertazione, strada che sono convinta porterà a soluzioni condivise tra azienda, parti sociali e lavoratori.

Sono veramente soddisfatta, quindi, per i risultati fino ad ora ottenuti. La vicenda mi è particolarmente a cuore, avendone seguito gli sviluppi fin dalla nascita incontrando le rappresentanze dei lavoratori sul territorio, visitando il centro commerciale di Colleferro ed interrogando il Ministro Di Maio.

Continuerò ad essere a disposizione e a vigilare affinché la questione possa giungere a buon fine.” Conclude.

Print Friendly, PDF & Email