Crisi coniugale, come sopravvivere

A Ciampino sabato 2 dicembre dalle ore 9:30 alle 12:30 il convegno in sala consiliare su Crisi coniugale, come sopravvivere

0
481
foto_professionisti
Foto professionisti

Si svolgerà il 2 dicembre a Ciampino il primo workshop sulla crisi della famiglia che ne affronterà gli aspetti psicologici, giuridici, finanziari e patrimoniali. Il convegno è stato organizzato dagli avvocati Roberto Pasquali, Paola Natali, Alessandra Castaldo e dai professionisti di Vivere Impresa No-Profit: l’avvocato Cristina Nasini e la psicologa-psicoterapeuta Daniela Olivieri. Come sopravvivere ad una crisi coniugale? Lo spiegherà sabato 2 dicembre (ore 9.30-12.30), presso la Sala Consiliare del Comune di Ciampino, un gruppo di professionisti che ha deciso di mettersi a disposizione del territorio organizzando il convegno “Crisi coniugale, come sopravvivere”, durante il quale verranno analizzati gli aspetti psicologici,giuridici, finanziari e patrimoniali che coinvolgono una coppia al momento della rottura. Il convegno sulla gestione del conflitto di coppia tra mediazione familiare, ricorsi, querele e cautele di naturale patrimoniale è stato organizzato dagli avvocati Roberto Pasqualie Paola Natali di Ciampino, Alessandra Castaldo di Albano Laziale e i professionisti di Vivere Impresa No-Profit di Ariccia: l’avvocato Cristina Nasini e la psicologa-psicoterapeuta Daniela Olivieri. Gli ultimi dati Istat raccontano che nel 2015 l’instabilità coniugale ha risentito degli effetti delle variazioni normative. In particolare, l’introduzione del “divorzio breve” ha fatto registrare un consistente aumento del numero di divorzi che ammontano a 82.469 (+57% sul 2014), mentre è più contenuto quello delle separazioni, pari a 91.706 (+2,7% rispetto al 2014). Ad intervenire per prima sarà la dottoressa Daniela Olivieri con un intervento su “Gli aspetti psicologici della coppia in crisi” a cui seguirà il contributo dell’avvocato Alessandra Castaldo su “La mediazione familiare come strumento di gestione del conflitto”. Si entrerà poi nel vivo degli aspetti giuridici che verranno affrontati dagli avvocati Paola Natali e Roberto Pasquali: la prima su “Separazione e divorzio nelle aule giudiziarie e negoziazione assistita”, il secondo su “Risvolti penali della crisi familiare”. L’ultimo intervento sarà quello dell’avvocato Cristina Nasini la quale, anche attraverso esempi pratici, illustrerà la “Gestione patrimoniale e finanziaria alla rottura del rapporto coniugale”. L’ingresso è gratuito.

Print Friendly, PDF & Email