Cucunato (Città metropolitana), “Fermare subito caos istituzionale”

0
878
piero_cucunato
Piero Cucunato
piero_cucunato
Piero Cucunato

“Nata con un sistema di nomina indiretto dei Consiglieri, già  molto discutibile, tenuta in piedi  dopo lo scioglimento di Roma Capitale  e la cacciata del Sindaco Marino,  con una vera e propria interpretazione al limite della fantascienza politica da parte del PD, come contenitore elettorale insieme ai Municipi. Fermate subito questo scempio di sopravvivenza  a tutti i costi della Città Metropolitana, che va in scena in questi giorni è procedete secondo la legge” –  questo è il commento di Piero Cucunato Vice Coordinatore Romano di F.I. è  già Presidente della commissione Riforme della  Provincia di Roma.

“E’ una forzatura, di cui qualcuno, dovrà rispondere giuridicamente. Quello ipotizzato in modo anomalo nella composizione del Consiglio della Città Metropolitana a seguito della decadenza dei consiglieri eletti di Roma Capitale, non può non passare inosservato. I Consiglieri decaduti che rappresentavano l’asse portante secondo la legislazione vigente per il principio della rappresentatività non possono essere sostituiti da chi non è stato eletto a Roma”.
“Sono certo – conclude Cucunato  – che gli organi competenti ricevuti i quesiti esposti  sulla effettiva  regolarità di rappresentanza da parte dei consiglieri, procedano ad azzerare il tutto, compresi eventuali decisioni deliberate, che possano creare danno all’Ente ed alla collettività”.
Print Friendly, PDF & Email