Da ottobre in streaming il consiglio di Monte Compatri

Consiglio Comunale di Monte Compatri, D'Acuti: "Dal primo ottobre un nuovo sistema di registrazione audio-video per garantire le dirette dei lavori"

0
99
monte_compatri_consiglio
Monte Compatri, nuovo sistema delle riprese in Consiglio Comunale

“Assicurare le dirette streaming per garantire la trasparenza. Dal 1 ottobre 2019, il Consiglio comunale di Monte Compatri avrà un nuovo sistema di registrazione audio-video, con trascrizione automatica, mediante software di riconoscimento vocale. Il servizio sarà affidato alla Cedat 85 srl, società specializzata nella gestione dei contenuti.
La ditta, per 36 mesi e con un costo pari a poco più di 13mila euro, si occuperà del nuovo impianto. Si tratta di un’azienda che ha ricevuto dalla Biblioteca nazionale del Regno Unito, la British Library, il compito di trascrivere e archiviare le trasmissioni radiofoniche della collezione britannica”, afferma il Sindaco di Monte Compatri Fabio D’Acuti. “Prevista l’installazione di un pc e di una telecamera dedicata, collegata ai microfoni dell’aula di Tinello Borghese. In generale, si tratterà di catalogare digitalmente e in diretta le assise monticiane, con conseguente e immediata pubblicazione on line. Non mancherà l’indicizzazione dei contenuti per effettuare la ricerca per parole chiave; la possibilità di condivisione istantanea dello streaming sui canali social”, aggiunge il primo cittadino del paese dell’Angelo. “Tra le novità, la ricerca per ordine del giorno, per oratore e per data: una modalità di resocontazione audiovisiva delle assemblee consiliari totalmente innovativa, con possibilità di consultazione dello storico.  L’obiettivo è il rispetto della trasparenza dell’azione amministrativa, quale principio cardine delle Pubbliche Amministrazioni e dei loro rapporti con i cittadini, oltre che dell’efficacia, efficienza ed economicità dell’attività dell’Ente. Per garantire la semplificazione dei processi della macchina comunale, assicurare l’accesso online ai lavori del Consiglio e la partecipazione attiva della cittadinanza. Per continuare su quella strada che porta al Comune-Casa di Vetro”, conclude il sindaco di Monte Compatri, Fabio D’Acuti.

Print Friendly, PDF & Email