D’Acuti polemiza con la Regione Lazio

Dura nota del Sindaco di Monte Compatri Fabio D'Acuti per il mancato finanziamento regionale al Festival di Teatro Amatoriale dei Castelli

0
72
dacuti
Fabio D'Acuti

“Predicano bene, razzolano male. Professano equità, praticano ingiustizie. Ancora una volta, ci troviamo a dire grazie alla Regione Lazio di Zingaretti e all’ufficio di presidenza della Pisana, che per il secondo anno consecutivo rigettano la richiesta di contributo per il Premio Città di Monte Compatri, manifestazione di teatro amatoriale giunta alla sua undicesima edizione e che richiama al Parco Karol Woytjla centinaia di persone in ogni serata”, dichiara il sindaco Fabio D’Acuti.

“Nessun problema: anche quest’anno il teatro amatoriale, organizzato da Controluce si farà (fino a domenica 14 luglio) con risorse solo ed esclusivamente del Comune di Monte Compatri”, aggiunge il primo cittadino monticiano.

“Avevamo avanzato la richiesta di contributo in quanto il bando regionale per i finanziamenti alle manifestazioni estive, a cui abbiamo partecipato come amministrazione, prevedeva l’invio delle domande entro il 6 aprile 2019: peccato che, ad oggi, non solo non è stata pubblicata la graduatoria ma non è stata neppure nominata una commissione per esaminare le domande, con eventi che oramai sono in corso.

Bell’esempio di efficienza della macchina amministrativa regionale”, conclude il sindaco di Monte Compatri, Fabio D’Acuti.

 

Print Friendly, PDF & Email