Dal CRIAAC forte richiamo a Zingaretti su aeroporto Pastine

0
555
Ciampino
Panorama Aeroporto di Ciampino
Ciampino
Panorama Aeroporto di Ciampino

Forte richiamo del Comitato dell’aeroporto di Ciampino al Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti perchè svolga, attraverso la Regione e l’ARPA Lazio, un ruolo a tutela dei cittadini nel processo di Valutazione di Impatto Ambientale.

“Il 5 dicembre prossimo scadranno – dichiara in una nota il CRIAAC – i trenta giorni ammessi per presentare osservazioni al processo di Valutazione di Impatto Ambientale avviato da ENAC per l’aeroporto di Ciampino. Da giugno scorso, mese in cui il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti si era impegnato pubblicamente con il nostro Comitato per tutelare i cittadini dei territori di Ciampino, Marino e Roma X municipio, si è manifestato solo il suo silenzio. Ora dalle indiscrezioni arrivate dalla Pisana sembra che la Regione Lazio non presenterà osservazioni ai documenti presentati da ENAC per la procedura di VIA al Ministero dell’Ambiente, e che anche ARPA non sia stata delegata a farle.

L’assenza di Regione Lazio non potrà che – continua la nota – essere letta da tutti noi cittadini come un tradimento delle promesse fatte dal presidente Zingaretti a giugno, proprio nel momento in cui l’Europa conferma la sua indagine per infrazione delle regole e delle leggi per l’aeroporto di Ciampino e la magistratura si appresta a fare le indagini per gli oltre 1700 esposti presentati dai cittadini in queste settimane alla procura di Velletri.

Che Zingaretti presenti con Regione e ARPA Lazio, unica depositaria dei dati storici di rumore e inquinamento ambientale di cui i cittadini si fidano, le osservazioni per dimostrare come i conti fatti da ENAC nella VIA sono ampiamente sottostimati e palesemente in – conclude CRIAAC – contrasto con la realtà”.

Print Friendly, PDF & Email