Dal liceo Amaldi un’inchiesta sull’uso della bicicletta

Due articoli selezionati da Meta Magazine frutto di un'inchiesta sull'uso della bicicletta da parte degli studenti del liceo Amaldi di Roma

0
125
liceo_amaldi_tor_bella_monaca
Liceo Amaldi Tor Bella Monaca

Due articoli selezionati da Meta Magazine frutto di un’inchiesta sull’uso della bicicletta da parte degli studenti del liceo Amaldi di Roma.

LA BICICLETTA

Da un’inchiesta condotta all’IIS “E. Amaldi” di Tor Bella Monaca, intervistando professori, alunni e personale Ata, è stato riscontato che la maggior parte del pubblico, seppur favorevole all’uso della bicicletta, non la utilizza, per motivi sia di comodità che di sicurezza. La ricerca ha quindi evidenziato un’esigenza di maggiore sicurezza che può essere offerta da una maggior quantità di piste ciclabili, questo spingerebbe non solo i più giovani, ma anche gli adulti a compiere brevi spostamenti pedalando piuttosto che in macchina.

Per quanto riguarda i professori: il 40% possiede una bici, il 20% la usa, l’86,6% ne consiglia l’utilizzo e il 53,3% la userebbe per compiere brevi spostamenti se ci fossero più piste ciclabili.

docenti

Invece per quanto riguarda gli alunni le percentuali variano: il 73,3% possiede una bici, il 16,6% la usa, il 91,6% ne consiglia l’utilizzo e il 73,3% la userebbe per compiere brevi spostamenti se ci fossero più piste ciclabili.

alunni

Tra il personale Ata: il 40% possiede una bici, il 20% la usa, l’80% ne consiglia l’utilizzo e il 40% la userebbe se ci fossero più piste ciclabili nei dintorni.

personale_ata

Infine, come mostra il grafico, il 65% delle persone intervistate possiede una bici, il 17,5% la utilizza, il 90% ne consiglia l’utilizzo e infine il 67,5% la userebbe se ci fossero più piste ciclabili.

generale

Gaia Sanna, A. S., T. M., A. F.

 

INCHIESTA SULL’USO DELLA BICICLETTA NEL LICEO AMALDI

Durante il mese di ottobre abbiamo svolto un’inchiesta all’IIS “Edoardo Amaldi”, riguardo l’utilizzo quotidiano della bicicletta. I dati sono stati ottenuti analizzando un campione significativo di studenti, docenti e personale ATA.

HAI UNA BICI?

hai_bici

Nel grafico è rappresentata la percentuale di persone che hanno risposto affermativamente alla domanda. Si evince che gli alunni si trovano in testa alla classifica, 3 studenti su 4 infatti possiedono una bici. Si può osservare come l’età influisca molto, più essa aumenta più la percentuale si abbassa. Alla base di ciò potrebbe stare il fatto che lo sforzo fisico necessario a pedalare diventi troppo faticoso col passare degli anni, oppure semplicemente i più anziani hanno sviluppato altri interessi e la bicicletta non è contemplata. C’è da sottolineare che la totalità dei collaboratori scolastici si è espressa a favore dell’automobile, in quanto mezzo di trasporto più veloce, cosi come i pochi che la usano, la prendono solamente per svago (e non come un vero e proprio mezzo per spostarsi in città). Tra alunni e docenti rispettivamente il 5% e 17% la usano per necessità.

PREFERISCI LA BICI AD ALTRI MEZZI DI TRASPORTO?

preferisci_biciPrendendo in considerazione le riposte di studenti e docenti, la percentuale di persone che reputa la bici un mezzo di trasporto migliore rispetto all’automobile o all’autobus è abbastanza bassa. Tra le ragioni che possono spingere a preferirla c’è sicuramente l’impatto ambientale pari a zero, un tema molto importante nell’attualità, e il fattore del traffico, che viene completamente evitato. Si può ipotizzare allora che il costante aumento del traffico stradale, soprattutto in una città come Roma, possa portare un maggior numero di persone a rivalutare la bicicletta?

QUANTI LA USANO NEL TUO QUARTIERE?

Va specificato che una consistente parte di intervistati abita in quartieri quali Tor Bella Monaca, Torre Angela, Giardinetti e Borghesiana. Nelle zone appena citate la media di persone che utilizzano la bici è di circa il 10%, se ne fa quindi un uso estremamente sporadico se non nullo. La situazione si ribalta completamente in quartieri quali Pigneto e Tor Vergata, riconducendo i dati direttamente alla presenza di piste ciclabili. La questione diventa paradossale e aporetica: la costruzione di piste ciclabili è conseguenza o causa del numero crescente di ciclisti in questi quartieri? Per provare a dare una ipotetica risposta si dovrà attendere e analizzare l’evoluzione della situazione sulla nuova ciclabile di via Tuscolana, dove per il momento siamo certi che non ci siano molti ciclisti.

LA USI IN COMPAGNIA?

bisi_usi_compagnia

Si può vedere come l’andamento del grafico sia opposto rispetto al primo. A confronto, i più giovani sono più propensi ad andare in bici in solitaria, rappresentando essa un’alternativa dall’andare a piedi. Molti ragazzi hanno affermato però che probabilmente la patente di guida li porterà a considerare la bici solamente come un momento di svago personale o un buon modo per fare attività fisica. In generale è veramente raro trovare persone convinte del fatto che la bicicletta sia un mezzo di trasporto utile e al pari di quelli a motore che la maggior parte di noi frequentemente utilizza.

Michael Osci, Arfire Daniel, S. M., A. V.

Print Friendly, PDF & Email