Damiano Pucci nuovo Presidente Comunità Montana Castelli e Monti Prenestini

0
877
montana
Comunità Montana
montana
Comunità Montana

Un consiglio comunitario molto sentito e partecipato ha eletto questa mattina all’unanimità Damiano Pucci, nuovo Presidente della Comunità Montana Castelli Romani e Prenestini.

“Un compito particolarmente impegnativo quello che da oggi sono chiamato a portare avanti – dichiara emozionato Damiano Pucci – in quanto confrontarsi con una figura importante come quella di Giuseppe De Righi è una sfida difficile. De Righi ha saputo infatti governare processi amministrativi complessi ma anche gestire rapporti istituzionali ed umani che hanno portato questo Ente ad ottenere risultati sempre eccellenti”.

Nel discorso programmatico legato alla presentazione della sua candidatura, il neo eletto presidente ha voluto fare una panoramica generale delle attività e dei progetti che la Comunità Montana ha realizzato e che sta realizzando, a partire da quelli consolidati come le gestioni associate fino ai nuovi progetti di valorizzazione del Tuscolo presentati alla Comunità Europea, sottolineando in maniera particolare l’approccio comprensoriale fondamentale per la continuità con quanto già intrapreso. “Credo che lo sforzo che tutti noi oggi dobbiamo fare è quello di proseguire con il lavoro svolto fin’ora con la stessa sapienza e consapevolezza, guardando tutti verso un’unica prospettiva quella comune”.

“Vorrei infine ringraziare – ha concluso Pucci – i Sindaci e tutti gli amministratori del territorio per la fiducia che mi hanno accordato oggi e in particolar modo ringrazio il Presidente uscente Giuseppe De Righi per il grande impegno e per la grande passione dimostrata nei confronti del nostro territorio”.

Il consiglio ha inoltre eletto il Presidente del Consiglio Comuntario, l’uscente Gianluca Moscatelli, rinnovando dunque tutte le cariche pubbliche, a breve infatti sarà nominata anche una nuova giunta comunitaria.

Al termine del suo intervento Damiano Pucci ha invitato a portare il suo contributo al consiglio Giuseppe De Righi il quale dopo aver ringraziato tutti i suoi collaboratori e gli amministratori che nel corso degli anni lo hanno sostenuto ha dichiarato: “l’unico modello di organizzazione da seguire è quello dell’unità per garantire il buon funzionamento di un ente che nonostante tutti gli attacchi ha sempre dimostrato competenza e professionalità guidando processi politici e amministrativi spesso difficili che hanno sempre visto la nostra Comunità Montana vincente. Dunque al nuovo Presidente Damiano Pucci non posso che augurare un buon lavoro”. Il presidente uscente De Righi ha voluto infine ricordare alcuni dei progetti più importanti che hanno visto consolidato il ruolo catalizzatore della Comunità Montana, dai progetti di solidarietà in Guinea Bissau, dagli investimenti per la costituzione del Parco Archeologico di Tuscolo, fino al Servizio SUAP, al Sistema Museale e a quello Bibliotecario, ormai realtà tangibili a tutta la cittadinanza.

Print Friendly, PDF & Email