Dario Rose interpella la Regione su via Reverberi

Ciampino, variante di via Reverberi. Dario Rose di Diritti in Comune_ "Regione verifichi rispetto delle prescrizioni o revochi approvazione"

0
205
dario_rose_ciampino_19
Ciampino, Dario Rose in un evento di campagna elettorale (foto tratta dalla pagina social del candidato sindaco)

“La Regione verifichi l’ottemperanza delle prescrizioni e raccomandazioni espresse sul Programma Integrato di Intervento di Via Reverberi e nel caso revochi la Delibera di approvazione della Variante stessa”. E’ quanto chiede il capogruppo di Diritti in Comune Dario Rose in una lunga nota trasmessa oggi alla Direzione Territorio, Urbanistica e Mobilità della Regione Lazio e all’Assessore all’Urbanistica Massimiliano Valeriani. “Tra le numerose prescrizioni richiamate integralmente negli atti di approvazione – spiega Rose – la Regione ha chiesto di verificare una serie di questioni sostanziali, come l’effettivo conseguimento degli obiettivi di riqualificazione attraverso le opere di pubblico interesse, l’attuazione unitaria del comprensorio G4 in cui è ubicato l’intervento e infine la corretta determinazione del contributo straordinario a carico del proponente”. “Come abbiamo avuto modo di esprimere nella fase delle osservazioni – prosegue Rose – il calcolo del contributo straordinario è stato largamente sottostimato. Per giunta quel milione e centomila euro oggi vorrebbe essere impiegato per opere che con il contesto dell’intervento non hanno nulla a che fare, violando il quadro giuridico su cui si fonda il Programma Integrato”. “Siamo convinti – conclude Rose – che il recupero del complesso dell’ex cantina sociale, a partire dal Teatro comunale  vada portato rapidamente a termine, ma siamo allo stesso modo convinti che questo sarebbe un precedente pericoloso. Svendere il territorio pezzo per pezzo costruendo varianti urbanistiche su misura per il costruttore di turno, metterebbe fine a qualsiasi idea di pianificazione condannando questo territorio già fortemente saturo al completo degrado”.

Print Friendly, PDF & Email