De Angelis (Grottaferrata Furlani), «Questo gruppo ha valori importanti»

0
573
deangelis
De Angelis
deangelis
De Angelis

Seconda vittoria consecutiva per la Prima categoria del Grottaferrata calcio Stefano Furlani. La squadra di mister Davide Vicale ha battuto 2-1 in casa l’ex seconda della classe Colle Oppio al termine di una gara che il centrocampista centrale classe 1997 Alessio De Angelis, per tutti “Papero”, analizza così. «Di fronte avevamo davvero una gran bella squadra, ma noi abbiamo giocato per settanta minuti in maniera perfetta e avremmo potuto segnare anche più dei due gol con cui eravamo in vantaggio. Poi nel finale loro hanno profuso il massimo sforzo e ci hanno messo un po’ in difficoltà, ma la vittoria è stata strameritata». I gol che hanno deciso l’incontro sono stati realizzati dallo stesso De Angelis e da un Tiberi in forma smagliante. «Simone ha fatto un gol di rara bellezza, ne ho visti pochi come quello di domenica scorsa: un attaccante come lui per noi è fondamentale. Per quanto riguarda la mia rete, la prima in campionato dopo quella realizzata su rigore a Ferentino in Coppa, vorrei dedicarla a mio fratello Alessandro che gioca con le giovanili della Lepanto Marino e non vive un momento calcistico molto fortunato. Gliel’avevo promessa questa dedica e ho mantenuto la parola» sorride il Papero a cui tra l’altro il Grottaferrata calcio Stefano Furlani ha affidato anche il gruppo Esordienti 2005. «In realtà per me è stata la continuazione di un percorso già iniziato con la Vivace Grottaferrata. In questo nuovo club ho ritrovato gran parte dello staff con cui lavoravo a cominciare da Andrea Borsa (direttore tecnico del settore Scuola calcio, ndr) e poi conoscevo già la presidentessa Claudia Furlani che si è confermata una persona squisita». Per De Angelis la Prima categoria del Grottaferrata calcio Stefano Furlani può guardare al futuro con fiducia. «Abbiamo cambiato la testa rispetto all’inizio della stagione quando abbiamo anche pagato lo scotto per il salto in Prima categoria. Questo gruppo ha valori importanti e non deve porsi limiti, provando a fare il massimo in campionato e in Coppa (dove è già ai quarti, ndr). Tutto dipende dal nostro tipo di atteggiamento». Domenica gli arancioneri sono attesi dalla delicata trasferta con l’Atletico Garbatella per dare continuità a un momento sicuramente positivo.

Print Friendly, PDF & Email