De Pace (PsI) presenta interrogazione sul cimitero di Ciampino

0
1433
Ciampino
Ciampino - Piazza della Pace
Ciampino
Ciampino – Piazza della Pace

POLITICA – “La pietà verso i defunti è sempre stata uno dei segni dell’elevatezza della comunità cristiana, ma anche di ogni popolo e cultura. La pietà verso i defunti ha costruito e costruisce la civiltà e il progresso della vita umana”. “Questa frase pronunciata dal Papa evidenzia – si legge in un comunicato diramato dal PsI di Ciampino – come la pietas umana nei confronti dei defunti, sia segno di civiltà, eppure a Ciampino, le tumulazioni possono attendere. In alcuni casi anche alcuni giorni. Il consigliere del partito socialista, Paolo De Pace, ha chiesto, attraverso una mozione ed una interrogazione scritta che l’amministrazione si faccia carico del problema, anche attraverso un confronto con ASP. Nella mozione presentata da De Pace, infatti, “considerato che in alcune situazioni le salme dei defunti restano depositate per alcuni giorni nella camera mortuaria, prima della sepoltura”, si chiede “che il Consiglio Comunale impegni il Sindaco, in qualità di azionista di maggioranza ad assegnare il servizio cimiteriale all’azienda partecipata Asp, considerato che questa, in virtù del momento difficile, economico e strutturale, che sta attraversando potrebbe gestire il servizio al meglio delle proprie possibilità, dando un servizio funzionale alle esigenze dei cittadini”. Il buon Foscolo, indignato per il trattamento dei defunti deciso dall’editto di Saint Cloud, scrisse le sue pagine più belle attraverso i Sepolcri; nel 2014, a Ciampino – continua la nota – un trattamento così disumano nei confronti dei propri cari che non ci sono più, è veramente un segno molto triste dei tempi”.

Print Friendly, PDF & Email