Depuratore dei Castelli, firmato accordo tra Comuni ed Acea Ato2

0
695
parcocastelliromani
Parco dei Castelli Romani
Castelli Romani
Parco dei Castelli Romani

E’ stato firmato oggi il Protocollo d’intesa tra la Regione Lazio, Acea Ato2 Spa ed i Comuni di Albano Laziale, Ariccia, Ardea, Genzano, Lanuvio e Nemi, che stabilisce la messa in funzione del nuovo depuratore intercomunale dei Castelli, sito nel Comune di Ardea (loc. Montagnano), ed il successivo trasferimento della gestione ad Acea Ato2 Spa. Presenti, per la Regione Lazio, l’assessore alle Infrastrutture, Politiche abitative e Ambiente, Fabio Refrigeri, per Acea Ato2 Spa il presidente Paolo Saccani, per la “Sto Ato2 Lazio centrale Roma” il responsabile Alessandro Piotti, per i Comuni i rispettivi sindaci: Nicola Marini (Albano laziale), Emilio Cianfanelli, (Ariccia), Flavio Gabbarini (Genzano), Luigi Galieti (Lanuvio), Alberto Bertucci (Nemi). “Esprimo la mia soddisfazione – afferma l’assessore Refrigeri – nel veder ultimato positivamente un lungo processo di definizione, durato troppi anni, che adesso spiana la strada all’avvio di un depuratore necessario per una grande parte del territorio dei Castelli. Ringrazio gli uffici per il buon lavoro svolto e tutte le parti in causa che, con pazienza ed impegno, hanno permesso di conseguire un obiettivo cosi’ importante per la cittadinanza”.

ZINGARETTI: “ALTRO PROBLEMA RISOLTO”

“Dopo anni di attesa un altro problema risolto. Il Lazio Cambia”. Lo scrive su Twitter, riferisce una nota, il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

Print Friendly, PDF & Email