Dessì, “Luciano Andreotti, sindaco diversamente civico”

Grottaferrata, il Senatore grillino Emanuele Dessì: "Luciano Andreotti, sindaco diversamente civico. Da subito in braccio al Partito Democratico"

0
226

“Ora che, prevedibilmente, arrivano le prime vere difficoltà politiche con qualcuno dei componenti della maggioranza che punta i piedi, sarà davvero interessante capire come il sindaco “diversamente civico” Luciano Andreotti saprà cavarsela”, dice il senatore del MoVimento 5 stelle Emanuele Dessì. “Un percorso politico davvero curioso quello di Andreotti, già progettista della rivoluzione urbanistica di Valmontone, in quota certamente politica e quindi candidatosi nel 2017 come alfiere del civismo contro l’uomo del Pd Stefano Bertuzzi e poi immediatamente passato proprio al Partito democratico, sotto l’ala “protettiva” della corrente zingarettiana. Mentre a Grottaferrata stanno ancora cercando di capire chi siano gli amministratori e quale sia il punto del programma che chi è alla guida dalla città da un anno e mezzo intenderà affrontare per primo, una cosa appare certa: Luciano Andreotti è il sindaco dei costruttori e non sta facendo nulla per smentirlo. Anzi”.

Un’Amministrazione, quella di Grottaferrata, alle prese con i primi veri maldipancia. “D’altra parte – aggiunge Dessì – è stato facile profeta chi prevedeva questa impossibilità di governo e questa difficoltà di tenuta politica: una coalizione nata da un abbraccio tra componenti spiccatamente di destra e varie anime di provenienza opposta che di vero civismo, visti i sostenitori schierati in campo, aveva ben poco. Luciano Andreotti, un sindaco (ri)nato civico e “morto” piddino”. Dichiara il Senatore del Movimento Cinque Stelle Emanuele Dessì

Print Friendly, PDF & Email