Dessì polemizza su Antonio Lavorato

Emanuele Dessì su nomina di Antonio Lavorato: "Un estremista nella stanza dei bottoni del Comune di Grottaferrata"

0
278
emanuele_dessi
Emanuele Dessi

DESSI’ : UN ESTREMISTA NELLA STANZA DEI BOTTONI DEL COMUNE DI GROTTAFERRATA

“Caro Antonio Lavorato, tornatene a Cuba!”. “Chi è il dottor Lavorato? E’ il nuovo responsabile dell’area economico finanziaria del Comune di Grottaferrata, arrivato a Palazzo Consoli attraverso strade che possiamo facilmente immaginare. Arrivato per rimpiazzare la dottoressa Rasi, volata a sua volta a Viterbo dopo essere riuscita ad ottenere, a quanto risulta, quel contratto nel Comune di Grottaferrata che solo un segretario “amico” poteva essere in grado di regolarizzare”. Il senatore 5 stelle Emanuele Dessì torna a parlare della cittadina criptense.

“Il curriculum del dottor Lavorato, che non conosciamo e che per quanto apprendiamo dal suo profilo Facebook non ci interessa neanche conoscere, parla da solo: un responsabile di un settore così importante che ha una esposizione politica evidente ed estremamente inopportuna. Lavorato, che si schiera con Mimmo Lucano, che sostiene Tsipras, che si fotografa a pugno chiuso e levato, che viene dal contesto e dai disastri delle cooperative emiliane nelle quali ha anche lavorato, sembra rappresentare in quanto a schieramento personale quanto di più lontano possa attendersi da un alto funzionario comunale. Un innesto che appare improvvido anche alla luce dell’ampio dibattito politico che sta interessando da mesi Grottaferrata sul tema dei migranti. Al dottor Lavorato ed al sindaco Andreotti, sinistrorso travestito da civico, dico senza mezzi termini: tornatevene nelle coop rosse dalle quali venite”.

Print Friendly, PDF & Email