A Marino la giovane scrittrice Diletta Nicastro con Il Complotto di Roma

0
938
marinofontana
Marino fontana Mori
Marino
Marino fontana mori

APPUNTAMENTI – Domani, sabato 9 novembre, la scrittrice Diletta Nicastro sarà ospite dell’Associazione Punto a Capo Onlus per presentare ‘Il complotto di Roma’, l’ultimo imperdibile capitolo della saga Unesco ‘Il mondo di Mauro & Lisi’. L’appuntamento è in Via Antonio Fratti, 19a – Piazza Matteotti a Marino (Rm) a partire dalle ore 18. Modera la critica Donatella Cerboni.

‘Il complotto di Roma’ è un thriller adrenalinico che lascia con il fiato sospeso fino all’ultima pagina. Azione, intrighi, doppi giochi. Ma anche amore, passione, amicizia. “La saga tocca per le sue avventure scatenate e per i suoi personaggi perfettamente delineati: Mauro, un ispettore Unesco da cui emerge un forte senso di giustizia ed integrità, che ha ereditato dal padre Ruggero (avvocato); Lisi, dal carattere sensibile e dall’acuta intelligenza; Kieran, uno dei personaggi più vibranti della saga; e Maarja, che colpisce per forza e fragilità”, delinea la Cerboni.

L’incontro sarà anche l’occasione per lanciare la nuova edizione de ‘I segreti di Tallinn’ (romanzo in cui compare Maarja Tender per la prima volta) e per parlare di ‘Come un leone’, il primo attesissimo prequel all’Ottavo Incarico nonché il primo titolo della saga M&L ad essere approdato su Kindle (acquistabile tramite Amazon).

La saga de ‘Il mondo di Mauro & Lisi’ è custode nazionale della parola MOZZAFIATO presso la Società Dante Alighieri, ha vinto due premi letterari ed è stata tradotta in braille.

«Accogliamo con gioia nella nostra città – dice l’assessore alla Cultura Arianna Esposito – la giovanissima scrittrice romana Diletta Nicastro che, non ancora trentenne, con forza, determinazione e passione, ha già conquistato uno spazio importante nel mondo della letteratura con i suoi scritti e con la saga «Il mondo di Mauro&Lisi», della quale oggi verrà presentato il settimo capitolo. Una serie di genere mistery nella quale la scrittrice, con fiducia nelle sue idee e possibilità, ha investito molto e che tanto le sta rendendo in termini di attenzione e affezione da parte dei lettori. Esprimo apprezzamento per la sua capacità di non fermarsi di fronte alle difficoltà nel suo percorso di crescita e formazione. E’ un esempio importante da seguire, soprattutto da parte dei giovani che, troppo spesso, non prestando ascolto al loro istinto, alle idee e al pensiero, tendono ad abbandonarsi alla sfiducia. Giovani che, se opportunamente sollecitati e coinvolti, possono invece arrivare a grandi e sorprendenti risultati. Grazie alla capacità comunicativa di una scrittrice dell’età di Diletta, la nostra età – sottolinea l’assessore che, appena trentenne è stata chiamata a coordinare un settore importante dell’Amministrazione come quello della cultura – il mondo della letteratura e il linguaggio universale della cultura, nell’immediatezza e semplicità di scrittura usata nei suoi libri, possono vedere i giovani molto vicini. Un grazie particolare all’associazione Punto a Capo onlus per le proposte di importante levatura culturale contenute nel programma degli appuntamenti previsti».

Print Friendly, PDF & Email