Domenica 22 dicembre la Corsa dell’Angelo 2019

La delegata allo Sport Elisa Gentili: "Domenica 22 dicembre torna l'appuntamento con la Corsa dell'Angelo di Monte Compatri"

0
370
corsa_angelo_19
Corsa dell'Angelo del 22 dicembre 2019 a Monte Compatri

CORSA DELL’ANGELO, D’ACUTI – GENTILI: “DOMENICA 22 DICEMBRE TORNA L’APPUNTAMENTO CON LA CORSA DI MONTE COMPATRI: EVENTO PLASTIC FREE CON UNA BORRACCIA IN ALLUMINIO NEL PACCO GARA”

“Scaldate i muscoli e allacciate le scarpette: tutto pronto per la Corsa dell’Angelo 2019, la gara podistica di Monte Compatri, con il via per domenica 22 dicembre alle ore 10:00. Anche la 38esima edizione della competizione trofeo Aldo Mastrofrancesco e dedicata al giovane podista scomparso prematuramente, Stefano Olivola, è organizzata dalla Spartan Sport Academy – sezione running”, dichiarano in una nota congiunta il sindaco Fabio D’Acuti e la delegata allo Sport, Elisa Gentili. “I corridori dovranno sfidarsi su un percorso unico che parte dal centro storico per raggiungere San Cesareo e tornare su viale Busnago. La gara è aperta a tutti gli atleti assoluti ed amatori, sia donne che uomini, che abbiano compiuto i 18 anni di età e in regola con il tesseramento Fidal 2019 o tesserati con enti riconosciuti dal Coni.Per iscriversi la quota è pari a 12 euro, basta scrivere una e-mail a presidente@spartansportacafemy.it o su www.spartansportacademy.it fino alle ore 20:00 del 20 dicembre. Ma per i ritardatari dell’iscrizione, possibilità di segnarsi anche la mattina stessa dell’evento”, spiegano D’Acuti e Gentili. “Previsti premi economici in forma di rimborso per le primi dieci società; premi assoluti per i primi tre classificati sia nella categoria uomini che donne. Il pacco gara è previsto per i primi 700 iscritti con prodotti tipici e una borraccia in alluminio, in quanto l’evento è plastic free”, aggiungono il primo cittadino e la delegata allo Sport. “Anche quest’anno, nel calendario eventi di Natale, un appuntamento con lo sport per coniugare attività fisica, salute e voglia di stare insieme. Come sempre, un grazie agli organizzatori che tengono viva la tradizione running di Monte Compatri”, concludono Fabio D’Acuti ed Elisa Gentili.

Print Friendly, PDF & Email