Domenica 29 novembre la Corsa dell’Angelo a Monte Compatri

0
675
corsa_angelo_monte_compatri
Corsa dell'Angelo Monte Compatri 29 novembre 2015
corsa_angelo_monte_compatri
Corsa dell’Angelo Monte Compatri 29 novembre 2015

Dal centro storico per un percorso di circa 10 chilometri. Da Monte Compatri a San Cesareo e ritorno. Con il giro di boa che ha la sorpresa dell’area ristoro. È la Corsa dell’Angelo 2015, giunta alla 34 esima edizione e organizzata dalla “Spartan Sport Academy” del Comune monticiano, che prenderà il via domenica 29 novembre.

Gara podistica che dopo un breve stop è tornata nel cartellone degli eventi sportivi e degli appassionati di running. Anche grazie alla spinta di un gruppo giovane e dinamico che sta facendo tornare agli antichi splendori un evento conosciuto non solo sul territorio dei Castelli romani. Lo dimostrano i numeri: per l’appuntamento di quest’anno, con partenza alle 10:00 dalla fontana di piazza Mastrofini, si contano già oltre 600 iscritti.

L’obiettivo è arrivare a quota mille: impresa non impossibile visto che sarà possibile segnarsi alla competizione fino a poche ore prima dal via (10 euro la quota). Premi per tutte le categorie, oltre la coppa per il più anziano in gara con il trofeo “Aldo Mastrofrancesco”, che insieme ad Armando Martini fu l’ideatore della gara.

A fine corsa si potrà usufruire delle docce gratuite e la possibilità di fermarsi a pranzo nei locali del paese, per assaggiare i piatti tipici. Ovviamente con uno sconto per accompagnatori e concorrenti. La novità dell’anno scorso e confermata per questa edizione è la corsa/passeggiata non competitiva per i bambini. Un modo per sensibilizzare i più piccoli alle pratiche sportive.

Una giornata che sarà a Stefano Olivola, giovane runner scomparso nell’estate del 2014. “Dopo il passaggio della Granfondo di ciclismo e in attesa del memorial di calcio Schillaci, che aprirà la strada al torneo internazionale Augello nell’estate 2016, ecco un altro evento per promuovere la cultura dello sport nella nostra cittadina – spiega il sindaco di Monte Compatri, Marco De Carolis –. Un punto fermo tra gli eventi della nostra comunità. Per questo voglio ringraziare chi con impegno e passione sta lavorando per rendere possibile questo appuntamento”.

Print Friendly, PDF & Email