Doppia preferenza, Tidei Italia Viva “Da Calderoli parole indegne”

Doppia preferenza, la consigliera regionale del Lazio Marietta Tidei di Italia Viva è durissima "Da Calderoli parole indegne"

0
85
tidei
tidei
“Doppia preferenza, Tidei Italia Viva “Da Calderoli parole indegne”
“Le parole utilizzate dal senatore della Lega Calderoli nell’aula di palazzo Madama sul “maschio che solitamente si accoppia con quattro o cinque rappresentanti del gentil sesso” sono offensive e indegne. Meritano una condanna unanime”. Lo dichiara, in una nota, la consigliera regionale del Lazio Marietta Tidei (Italia Viva). “Calderoli completa la sua frase allucinante affermando che “il risultato è che il maschio si porta i voti di quattro o cinque signore e le signore non vengono elette”. Altre parole che mortificano la donna e le istituzioni”, prosegue Tidei. “Il decreto legge sulla doppia preferenza in Puglia – conclude Tidei – per fortuna è stato approvato e garantirà la parità di genere alle prossime consultazioni regionali. Un primo passo importantissimo che deve proseguire nella direzione di una legge in grado di tutelare la stessa parità di genere in tutti i luoghi istituzionali”. Conclude Marietta Tidei.
Print Friendly, PDF & Email