Due medaglie per Giacomo Mignuzzi in Polonia

Lazio Scherma Ariccia celebra la doppia medaglia mondiale nel Campionato del Mondo Under 20 per lo sciabolatore Giacomo Mignuzzi

0
109
torun_vezzali_foto_bizzi
Torun (Polonia) Valentina Vezzali esulta con la squadra azzurra (photocredit@bizzi per Federscherma/Fie)

GIACOMO MIGNUZZI (CARABINIERI-LAZIO SCHERMA) ANCORA SUL TETTO DEL MONDO

Il Carabiniere Giacomo Mignuzzi, allenato dal Maestro Gianni Castrucci della Lazio Scherma, è tornato dal Campionato del Mondo Under 20 di sciabola maschile con due medaglie al collo.

A Torun, in Polonia, Giacomo ha vinto la medaglia di bronzo individuale e l’oro nella competizione a squadre, insieme ai compagni Lorenzo Roma, Luca Fioretto e Michele Gallo.

Nella gara individuale il forte sciabolatore ha dimostrato di possedere una notevole capacità tecnica e ha sconfitto due atleti di Honk Kong, Lee Chak Fung Terence e Hoi Chun Chang, l’ungherese Lehel Gyorgy, il thailandese Voragun Srinualnad, un assalto piuttosto complicato disputato con un ottimo atleta; conquistato l’accesso alla semifinale, vincendo contro il belga Arne De Ridder con un netto 15-8, si è dovuto arrendere al portacolori della Romania George Dragomir.

Emozionante, a due giorni di distanza dalla prova individuale, la finale a squadre con il carabiniere di Ariccia protagonista in pedana nella conquista della medaglia d’oro, intenzionato a bissare il risultato di Verona dello scorso anno.

La vittoria sulla forte squadra russa 45 a 43 ha permesso all’Italia di salire sul gradino più alto del podio.

Grazie allo streaming in tempo reale è stato possibile tifare in diretta al Palariccia, assaporando minuto per minuto tutte le emozioni di questi assalti “mondiali”.

Grande la soddisfazione per questo duplice risultato della scuola Emmanuele F.M.Emanuele da parte del Maestro Giovanni Castrucci, del Preparatore Atletico prof. Alessio Passerini, di tutto lo staff della Sciabola e della dirigenza della Società di Ariccia.

 

Print Friendly, PDF & Email