Eleonora Di Giulio presenta la sua squadra

0
1341
presentazionecandidaturadigiulio
Presentazione candidatura Eleonora Di Giulio a Marino il 26 aprile 2016
presentazionecandidaturadigiulio
Presentazione candidatura Eleonora Di Giulio a Marino il 26 aprile 2016

Eleonora Di Giulio presenta il suo motto elettorale ” #facciamosquadra “: non un semplice programma ma una seria e condivisa voglia di fare, di far tornare i conti, partendo da partecipazione e legalità.

Marino ha visto una nutrita partecipazione di autorità nazionali e locali, di cittadini elettori del centro sinistra ma anche di molti curiosi per l’apertura della candidata a Sindaco Di Giulio. E’ iniziata così la corsa elettorale del centrosinistra: la sala Lepanto è stata organizzata per far sentire e far vedere – attraverso una serie di slides – i punti chiave del programma del centrosinistra e l’unità dei candidati che si sono alternati per dare voce e testimonianza di una ritrovata forza, politica, civile e civica.

Un bel clima, sobrio ma non dimesso: nessun tavolo presidenziale, tutti intorno a Eleonora rispettando una scaletta che dava l’idea di essere un dialogo tra i rappresentanti delle liste di coalizione e la candidata a Sindaco. Ad aprire la kermesse i rappresentanti delle liste collegate. l’esperienza politica di Franca (Silvani, segretario circolo PD Marino), la freschezza di Matteo ( Gabbianelli leader dei Kutso e  candidato con il PdCI), Alessandra e Giorgia (candidate delle liste Di Giulio Sindaco, Alessandra Spirito,  e candidata dell’UCS Giorgia Galli), la voglia di Marco (Comandini, segretario cittadino dell’IDV), la saggezza di Gino (Cianci, coordinatore della lista civica Marino Futura), la politica del fare narrata da Raffaele (Del Campo, coordinatore della lista civica Noi per Marino che ha portato un esempio concreto di coordinamento tra territorio ed esigenze dei cittadini in relazione anche alla sua funzione di Dirigente scolatisco). Un mix composito quello della coalizione del centrosinistra, fortemente rinnovato nei contenuti e nella volontà di girar pagina.

Eleonora Gi Giulio ha preso la parola ringraziando i tanti rappresentanti dei Partiti e delle Istituzioni presenti, seduti accanto a lei, a testimonianza di una rete forte di convinzione e sostegno. I Senatori, i Deputati, i Consiglieri Regionali e della Città Metropolitana, i Sindaci dei Comuni limitrofi si sono stretti intorno a Eleonora a rimarcare che “per far tornare Marino al centro dei Castelli Romani, occorre fare rete con i Comuni vicini, la Regione e le altre Istituzioni”. Poi la Di Giulio ha parlato di valore aggiunto delle donne, di come e quanto le donne in politica fanno la differenza, della sua convinzione della necessità di liberarsi dalla paura del pregiudizio.

E, quindi, i punti del programma della coalizione sottolineando che “non si può fare nessuna promessa, anche perché occorre prima vedere lo stato dei conti. Marino non riparte da zero, ma ben sotto lo zero, quindi ci vorranno anni per tornare a galla, non ci facciamo illusioni. Io sono pronta  per questa sfida, e insieme con me la squadra che mi sostiene. Non vogliamo vincere la partita, ma il campionato e ci attrezzeremo per questo. Noi faremo partecipare attivamente i cittadini alle scelte, chiedendo alla  macchina amministrativa di lavorare per obiettivi. La legalità la rappresenta bene la mia storia politica, e l’esperienza di anni di lavoro nella Pubblica Amministrazione, perché un buon governo ha bisogno di partecipazione e di controllo diretto da parte dei cittadini, soprattutto su un territorio come Marino. Non ci si improvvisa amministratori, non bastano certo slogan o presunzione di essere i migliori. Torniamo a valorizzare le cose belle per cui siamo conosciuti, anche se negli ultimi tempi di Marino hanno scritto solo pagine di cronaca giudiziaria“.

Noi – ha concluso la Di Giulio – vogliamo girare pagina e scrivere un  nuovo capitolo della storia di Marino. Noi #facciamosquadra , questo è il nostro primo slogan e io, con questa squadra, non ho paura di entrare a Palazzo Colonna e governare la mia città

 

Print Friendly, PDF & Email