Elettrosmog, nelle scuole di Monte Compatri Wifi regolare

Elettrosmog, nelle scuole di Monte Compatri Wifi regolare: l'analisi dell'Arpa Lazio. Le dichiarazioni del sindaco Fabio D'Acuti

0
505
giuntadacutimontecompatri
Monte Compatri, la Giunta D'Acuti

“I valori di campo elettrico rilevati rientrano nei limiti previsti dalla normativa di riferimento”: è questo il giudizio che si legge nella relazione dell’Agenzia regionale Protezione Ambientale (Arpa) del Lazio stilata dopo la misurazione del campo elettromagnetico all’interno delle aule dell’istituto comprensivo Paolo Borsellino di Monte Compatri, ai sensi della legge sull’inquinamento ambientale, in seguito all’installazione di una rete wi-fi. “Le misure, per accertare che i livelli siano conformi ai valori di esposizione, sono state effettuate nel luglio scorso utilizzando una catena strumentale costituita dal misuratore portatile e dal sensore isotropico”, si legge ancora nella nota. Sono stati oggetto di verifica i plessi di via Felici, di via Serranti, di via Marmorelle e di piazza Lago Regillo: in totale, 9 i punti sottoposti a controlli.  “Si chiude così, con la certificazione dei dati analizzati dall’Arpa, una polemica strumentale creata ad arte in campagna elettorale – commenta il sindaco Fabio D’Acuti –. In un’epoca in cui si parla tanto di banda larga, appare strano che i difensori della rete, come ad esempio gli esponenti del M5s cittadino, arrivino a promuovere una raccolta firme contro il wi-fi. Senza dimenticare che l’installazione è avvenuta grazie alla partecipazione e alla vittoria della nostra scuola a un progetto formativo”.

Print Friendly, PDF & Email