Elezioni Consiglio Metropolitano, vince il Partito Democratico

0
1360
palazzo_valentini
Palazzo Valentini in Roma - sede del Consiglio Metropolitano
palazzo_valentini
Palazzo Valentini in Roma – sede del Consiglio Metropolitano

Conclusesi ieri sera alle ore 20 le operazioni di voto, è tempo di risultati e primi bilanci politici per le elezioni del primo Consiglio Metropolitano di Roma. Il complesso sistema elettorale che prevedeva il diritto di voto attivo e passivo solo per i Sindaci ed i Consiglieri Comunali dei 121 Comuni di Roma e della sua ex Provincia, prevedeva per la conta dei numeri un sistema ponderato dei voti dei singoli consiglieri, in base alla grandezza e popolosità dei municipi che rappresentavano. Per questo la divisione dei 24 seggi da eleggere prevedeva 13 per Roma Capitale e 11 per la Provincia. Mentre il Sindaco dell’Area Metropolitana è per legge il Sindaco di Roma, da scegliere ora, in base alla composizione del Consiglio Metropolitano, sarà il Vice Sindaco, presumibilmente espressione dei territori della Provincia di Roma. Lo spoglio dei voti ci parla di una netta affermazione del Partito Democratico che, con 14 seggi su 24 di fatto determinerà una forte predominanza politica in assemblea, una maggioranza che non avrebbe bisogno neppure di alleanze per prendere decisioni, inclusa quella del Vice Sindaco. Il nome più accreditato della vigilia infatti era quello di Alessandri, Sindaco di Monterotondo, eletto come terzo tra i democratici. Forza Italia si piazza al secondo posto, nettamente staccato con 4 seggi, di cui una forte rappresentanza del litorale sud della Provincia. Terzi Ncd e Movimento Cinque Stelle con 2 seggi a testa, mentre a quota uno si piazzano Sel e Fdi, quest’ultimo presentatosi con la lista Territorio e Partecipazione.

Nutrita la pattuglia dei Castelli Romani che varcherà la soglia di Palazzo Valentini: Nel Pd sono stati eletti Pasquale Boccia, Sindaco di Rocca di Papa e Massimiliano Borelli, Presidente del Consiglio Comunale di Albano Laziale. In Forza Italia grande affermazione per il giovane Vice Sindaco di Lanuvio Andrea Volpi, mentre ad aggiudicarsi la palma di più votato nel Nuovo Centrodestra è stato il Consigliere Comunale di Velletri Alessandro Priori. Primo tra i Cinque Stelle il frascatano Emanuele Dessì che, fresco di prima elezione in Consiglio Comunale a Frascati lo scorso maggio, fa il doppio salto in Consiglio Metropolitano. Ancora Albano a spuntarla invece nella lista Territorio e Partecipazione, che raccoglie Fratelli d’Italia ed alcune realtà civiche della Provincia, eleggendo Marco Silvestroni, attuale Portavoce Provinciale del partito di Giorgia Meloni.

Ecco tutti i nominativi degli eletti nel primo Consiglio Metropolitano:

Pd: Mirko Coratti, Svetlana Celli, Mauro Alessandri, Michela Califano, Marco Palumbo, Gianni Paris, Pierpaolo Pedetti, Orlando Corsetti, Danilo Sordi, Pasquale Boccia (Rocca di Papa), Massimiliano Borelli (Albano Laziale), Dario Nanni, Antonio Stampete, Federico Ascani.

Forza Italia: Andrea Volpi (Lanuvio), Massimiliano Giordani, Ignazio Cozzoli, Carlo Eufemi

Movimento Cinque Stelle: Emanuele Dessì (Frascati), Enrico Stefano

Nuovo Centrodestra: Alessandro Priori (Velletri), Marco Pomarici

Fratelli d’Italia: Marco Silvestroni (Albano Laziale)

Sinistra Ecologia e Libertà: Gemma Azuni

Print Friendly, PDF & Email