Elisa Pucci: “La Fortezza di Rocca di Papa sia volano turistico”

Le proposte della candidata sindaca di Rocca di Papa Elisa Pucci sostenuta dalle liste civiche Amo Rocca di Papa e Progettiamo Rocca di Papa

0
84

“La Fortezza è il sito intorno al quale è sorto il nostro centro storico. Piú volte assediata nei secoli, conserva con la sua strategica posizione una visuale mozzafiato sulla Città Eterna e sui rilievi dei Colli Albani. Un’area archeologica da scoprire, una fortezza dentro una fortezza, la prima – la più antica – fatta di torri circolari e mura è inglobata nei più recenti bastioni e speroni che ancora oggi si stagliano tra i tetti delle “casette”.

Area archeologica e risorsa paesaggistica, racchiude e custodisce la storia di Rocca di Papa. Un sito che deve essere luogo attrattivo per il turismo e, allo stesso tempo, punto di riferimento per tutti i cittadini di Rocca di Papa. Nonostante la straordinaria bellezza ed il suggestivo panorama che offre, è deprimente vedere lo scempio che è stato fatto!

È necessario pensare a politiche finalizzate alla valorizzazione e promozione dei nostri punti di forza, in grado di farli diventare un potenziale turistico.

Il nostro programma prevede infatti specifiche iniziative, in accordo con gli esperti del settore, sia per riprendere gli scavi, sia per rendere la zona fruibile e attrattiva, ad iniziare dalla strada di accesso che parte da piazza G. di Vittorio ai Campi d’Annibale.

Il luogo si presta ad essere un vero e proprio teatro naturale, in grado di ospitare concerti, spettacoli teatrali, rievocazioni storiche, mostre… insomma un luogo di incontro e di cultura che non può essere abbandonato in questo modo.

Inserire la Fortezza in un percorso turistico, con un sistema di guide, in un più ampio sistema museale, che è quello di Rocca di Papa con il vicino Museo di Geofisica e la via Sacra, nonché quello dei Castelli Romani, è un’opportunità che va colta e non ignorata”. A dichiararlo, in una nota, é Elisa Pucci, candidata a sindaco per “Amo Rocca di Papa” e “Progettiamo Rocca di Papa”.

Print Friendly, PDF & Email