Emanuele Tinti, al debutto in lista sceglie Paolo Gasperini

    0
    1618
    locandina

    locandinaAll’interno dello spazio che offriamo ai candidati nelle varie liste in vista delle prossime elezioni comunali ascoltiamo le ragioni di Emanuele Tinti, candidato nella lista del Movimento Aurora per Castel Gandolfo a sostegno della candidatura a Sindaco di Paolo Gasperini

    E’ alla sua prima candidatura perchè ha deciso di impegnarsi in prima persona?

    “Non è mia intenzione guardare passivamente il mio futuro e quello di molti miei concittadini nelle mani di politici con interessi locali e privi di senso civico. Non voglio essere vittima di una politica clientelare, pettegola, disfattista e populista. Sento il bisogno di donare incondizionatamente le mie capacità, il mio tempo, le mie idee soprattutto ai ragazzi e a tutti coloro che sono sfiduciati dalla politica come me. Non possiamo rimanere indifferenti davantia banali teatrini politici locali che non fanno altro che inquinare la percezione della res publica. Per sintetizzare questo con una frase a me cara direi: “non aspettiamoci di avere un risultato diverso se continuiamo a fare sempre la stessa scelta””.

    Perchè ha scelto di sostenere Paolo Gasperini come candidato sindaco?

    “Perchè è una persona trasparente ed onesta che può rappresentare quel cambio serio di mentalità di cui ha bisogno la cittadinanza. Inoltre ritengo valido e condivisibile il programma elettorale e gli intenti che da esso ne derivano altrimenti non mi sarei esposto in prima persona”.

    Quali le manchevolezze a suo avviso della Giunta Monachesi?

    “Quanto tempo abbiamo?!… Le mancanze e i ritardi nella gestione delle attività comunali mi sembrano lampanti. Durante l’arco della legislatura sono molte le cose che hanno destato dubbi sulle capacità di questa amministrazione. Dai lavori pubblici alla gestione dei parcheggi passando per le mancate opportunità colte a livello regionale per quanto riguarda il nostro amato Lago. La lista è lunga ma ognuno di noi sa cosa effettivamente non ha funzionato e quali sono le cose che dovranno essere cambiate”.

    Quali le tematiche e le priorità programmatiche su cui intende impegnarsi e chiedere la fiducia dei cittadini?

    “Il nostro è un programma snello diviso in 5 punti. Senza dubbio la trasparenza e la qualità dei servizi offerti così come l’ambizione di migliorare la fruibilità del nostro territorio rappresentano per me dei punti importantissimi su cui metterò tutto il mio impegno”.

    Print Friendly, PDF & Email