Emergenza abitativa, Carabella e Caccamo “si rischia bomba sociale”

Simone Carabella e Antonino Caccamo, dirigenti di Sud Protagonista prendono una posizione netta sull'emergenza abitativa a Roma

0
258
carabella_piazzale_flaminio
Simone Carabella a Piazzale Flaminio

Riceviamo e pubblichiamo una nota di Carabella e Caccamo di Sud Protagonista sull’Emergenza abitativa a Roma Capitale:

Carabella/Caccamo (Sud Protagonista): “Emergenza Abitativa a Roma, si rischia una Bomba Sociale”.

“Roma l’abitare è diventata un’emergenza, che se non gestita bene potrebbe sfociare in una bomba sociale e ad occhio e croce i 5 Stelle non sono in grado di gestirla – così in una nota Simone Carabella e Antonino Caccamo dirigenti nazionali Sud Protagonista.
Giovedì 6 saremo al fianco delle 1024 famiglie che fuori il decimo municipio, durante il consiglio circoscrizionale protesteranno per non perdere casa nella questione Armellini. Prossimamente saremo al Campidoglio sotto gli uffici del sindaco Raggi per difendere le migliaia di persone che ad oggi vivono in emergenza abitativa nei residence per le quali il futuro è costantemente precario e la casa popolare sempre più un miraggio alle quali viene addirittura chiesto di pagare le utenze. Alle fasce più deboli delle famiglie romane va assolutamente garantita una casa dignitosa.  Andando avanti soltanto a suon di carte bollate, promesse , letterine e sorrisini ,si rischia l’irreparabile. Ciò che contano continuano ad essere solo i fatti e ad oggi i fatti ci dicono che migliaia di Romani rischiano di finire per strada – concludo gli esponenti del Movimento politico”.

Print Friendly, PDF & Email