Escluso dal Grande Fratello si incatena

Nota del Senatore del Movimento 5 Stelle Emanuele Dessì "incatenato fuori la casa del Grande Fratello, questo passa la nostra società"

0
79
emanuele_dessi
Emanuele Dessi
DESSI’ – “INCATENATO FUORI LA CASA DEL GRANDE FRATELLO, QUESTO PASSA LA NOSTRA SOCIETA'”
“Quando leggo di un ragazzo di neanche 30 anni che si incatena – ripeto: si incatena – fuori dalla casa del Grande Fratello perché non è stato selezionato tra i partecipanti (sic!), ho l’ennesima conferma del fatto che la nostra non può essere considerata una società sana. Non si tratta di fare i moralisti: si tratta di dare il giusto peso alle cose. E magari di ritirare fuori un vecchio ma mai troppo usato claim del Mo V imento…”. Così il senatore 5 stelle Emanuele Dessì commenta l’azione di protesta messa in scena ieri da un giovane di Campoleone contro l’esclusione dalla casa più famosa d’Italia.
 
“Ripensando a gente che si incatena per manifestare il proprio dolore o il proprio dissenso ricordo tutte quelle madri coraggio che hanno chiesto libertà o verità per i propri figli; a tutti coloro che hanno rivendicato, pagando a volte fin con la vita, i propri diritti primari. E così mentre si cerca la verità nelle morti di due giovani dalle storie tanto diverse, Marco Vannini e Stefano Cucchi, ma uniti da un tragico destino, fa venire i brividi la rivendicazione di questo ragazzo. Incatenato fuori da una delle tante “case delle vanità” della nostra società, e col sogno nel cassetto di riuscire prima o poi a farne parte. Difficile non provare un senso di umana indignazione”.
Print Friendly, PDF & Email