Monte Compatri Bene Comune su estumulazioni straordinarie

Estumulazioni nel cimitero comunale, Monte Compatri Bene Comune interroga il Comando dei Carabinieri, la ASL e la Procura della Repubblica

0
629
estumulazioni_monte_compatri
Estumulazioni cimitero Monte Compatri

Subito dopo l’insediamento della nuova Amministrazione comunale, parte del Cimitero di Monte Compatri  è stato oggetto di estumulazioni straordinarie, come da ordinanza n°13 e n°14 di Febbraio 2017.

“Si stanno effettuando estumulazioni pericolose che potrebbero, a causa delle alte temperature estive,  mettere a repentaglio la salute pubblica – affermano in coro i consiglieri di minoranza di “Monte Compatri Bene Comune. – Tutto questo per coprire le responsabilità dell’Amministrazione comunale che in dieci anni non è riuscita a risolvere il problema della mancanza di loculi”.

L’art. 88 del DPR 285/90, al comma 1, stabilisce che “il Sindaco può autorizzare l’estumulazione dei feretri  destinati ad essere trasportati in altre sedi a condizione che, aperto il tumulo, il coordinatore sanitario constati la perfetta tenuta del feretro e dichiari che il suo trasferimento può farsi senza alcun pregiudizio per la salute pubblica”.

“Ci sorge un dubbio – concludono i consiglieri. – Le estumulazioni sono eseguite dalla ditta D.G.M. Servizi  s.r.l., concessionaria dei servizi cimiteriali per il Comune di Monte Compatri. Sembrerebbe assente la  presenza dell’autorità sanitaria preposta a controllare che tali attività non comportino pregiudizio alcuno  per la salute pubblica. Anzi. Nelle foto pubblicate sui social, il Sindaco e l’Assessore ai servizi cimiteriali non  sono coadiuvati nemmeno dal neo Assessore alla Sanità di Monte Compatri, Sabrina Giordani”.

Il gruppo consiliare “Monte Compatri Bene Comune” si è rivolto alle autorità competenti per salvaguardare  i diritti e la salute dei cittadini di Monte Compatri affinché le operazioni di estumulazioni nel cimitero  comunale vengano effettuate nel rispetto delle leggi vigenti.

Print Friendly, PDF & Email