Europee, Gasbarra: rappresentare territori

0
820
Enrico Gasbarra, PD
Enrico Gasbarra, PD
Enrico Gasbarra, PD
Enrico Gasbarra, PD

Fonte: agenzia DIRE – www.dire.it

“La vera sfida del Partito democratico in Europa e’ una: andare li’ e lavorare, lavorare e lavorare per riprenderci i tanti soldi che noi italiani le diamo, per riportarli qui, in territori come questo, per metterli a disposizione delle amministrazioni locali e delle imprese per far sí che non vengano piu’ tagliati i servizi ai cittadini”. A dichiararlo e’ il deputato e candidato alle elezioni europee per il Pd, Enrico Gasbarra, che questa mattina ha incontrato gli imprenditori turistici e balneari nell’hotel Torre San Vito a Gaeta, in provincia di Latina. “C’e’ una percezione diversa nei confronti di questo appuntamento elettorale da parte della gente- ha aggiunto Gasbarra- perche’ la sfida europea oggi e’ fondamentale. Per questa il Partito democratico con il presidente del Consiglio hanno deciso di schierare una serie di candidati che conoscono il territorio per poterlo rappresentare a Bruxelles. In questo senso io ho impostato la mia campagna elettorale. Ho deciso di non partecipare alle solite trasmissioni televisive in cui si parla, si urla, senza dire niente. Ho deciso piuttosto di fare oltre 600 km al giorno per parlare con i cittadini, con le imprese, con le associazioni e con i rappresentanti di categoria”.
“Questa zona del litorale in provincia di Latina, ad esempio, ha un potenziale enorme ma e’ ferma. Il suo sviluppo e’ immobile, e il tutto a causa di anni di amministrazioni di centrodestra che, con un clientelismo selvaggio, hanno bloccato i servizi e allontanato la gente dalla politica e le istituzioni. Proprio di questo meccanismo ha trovato la sua linfa vitale Grillo che ha cavalcato e sta continuando a cavalcare la rabbia – legittima – dei cittadini. Ma questa rabbia dei grillini puoi non va oltre la violenza verbale e di questo – vedendo cio’ che succede in Parlamento – ne ho avuto una dimostrazione diretta. Un conto e’ avere una dialettica aggressiva e per certi verso accattivante, un altro e’ saper scrivere una legge. E da quel punto di vista, da quella parte c’e’ un vuoto totale. Per questo- ha concluso- l’unico voto utile e’ quello al Partito democratico che, nonostante gli errori del passato, sta avviando quel cambiamento invocato anche nel nostro Paese”. E sempre sul territorio che Gasbarra intende puntare qualora verra’ eletto. Uno dei suoi impegni sara’ infatti quello di istituire “uno sportello nella provincia di Latina, che faccia da
collante tra il parlamentare a Bruxelles e i cittadini. Questo sportello- ha spiegato- non verra’ amministrato da una persona calata dall’alto, ma da un mio rappresentante scelto dai cittadini di concerto con le varie categorie”.

Print Friendly, PDF & Email