Exploit della juniores Asd Frascati calcio, sbancata la Garbatella

0
1134
capitan ferrazza
Capitan Ferrazza
capitan ferrazza
Capitan Ferrazza

– Asd Frascati ko alla “prima” di ritorno: la Fortitudo vince 1-0

Ferrazza: “Partita decisa da un episodio. Ora dobbiamo tornare a vincere”

Quella sul campo della Fortitudo era una trasferta in cui contava solo il risultato e, purtroppo, l’Asd Frascati non è riuscito a uscire indenne dal campo. La formazione di casa si è imposta col minimo scarto grazie a una vera e propria “invenzione” di Mellaro, che a meno di 10’ dalla fine ha mandato la sfera sotto l’incrocio della porta difesa da Lampis, regalando ai suoi tre punti preziosissimi utili per agguantare proprio i frascatani al secondo posto della classifica. Per i ragazzi di mister Ferri, dunque, il girone di ritorno inizia con una sconfitta difficile da digerire, che conferma il momento non proprio positivo degli arancio amaranto: nelle ultime due partite solo un punto conquistato, frutto del pareggio di due domeniche fa sul campo del Certosa. “Al di là di alcuni nostri errori non c’è troppo da recriminare – precisa capitan Ferrazza-. E’ stata una gara particolare, dove non c’era molta possibilità di giocare palla a terra, anche considerate le condizioni del terreno di gioco. Ci abbiamo provato, senza grossi risultati, mentre i nostri avversari hanno privilegiato i lanci lunghi a scavalcare il centrocampo. Non ci sono stati troppi sussulti: sarebbe finita 0-0, ma quell’eurogol ci ha condannati, forse in maniera immeritata”. Il dato che preoccupa è che in 180’ la Fortitudo ha recuperato 5 punti al Frascati. Da adesso, è come se iniziasse un altro campionato, con in palio il secondo posto. Il Cori ormai è irraggiungibile, le altre inseguitrici hanno un distacco difficile da colmare. “Mentirei se dicessi che la squadra è in piena salute –aggiunge Ferrazza- però sono convinto che si tratti di un calo fisiologico, che ci può stare nell’arco di un campionato. Anzi domenica scorsa, rispetto alle uscite precedenti, ho visto un gruppo più brillante e più motivato rispetto al match col Certosa o a quello col Fonte Meravigliosa che aveva chiuso il 2013. Dobbiamo fare in modo che questo ko non lasci il segno: per questo dobbiamo tornare a vincere contro il Città di Pomezia: potrebbe bastare il successo per tornare sui livelli che ci competono”. Almeno dall’infermeria arrivano buona notizie per mister Ferri, che dovrebbe avere a disposizione l’intero organico. Gli unici due dubbi riguardano le condizioni di Brunetti, reduce da un problema al collo, e Cozzolino.

–  Asd Frascati, Juniores da favola: Garbatella battuta 5-2 a domicilio

Il colpaccio sul campo della capolista vale il secondo posto

La Juniores dell’Asd Frascati riscrive la storia del campionato. Nell’ultimo turno, i ragazzi di mister Fioranelli hanno firmato la grande impresa battendo a domicilio per 5-2 la capolista Garbatella, fino a quel momento imbattuta e reduce dall’unico pareggio della propria stagione contro il Navy Juniors. Ci pensa Tiberi, al quarto gol nelle ultime due partite, a portare in vantaggio gli arancio amaranto. Il Garbatella trova subito il pari, ma gli ospiti rimettono la testa avanti con Trucchi e poi vanno sul 3-1 grazie all’eurogol di Bonanni, che gonfia la rete con una mezza rovesciata dal vertice dell’area. A inizio ripresa ancora Trucchi sigla la quarta marcatura frascatana, chiudendo di fatto la contesa. C’è ancora spazio per il secondo gol della capolista, e per quello del definitivo 5-2: lo firma Monti, che scrive così i titoli di coda di una gara mai in discussione. Asd Frascati padrone assoluto sul campo di una squadra imbattibile, ma solo fino alla vigilia dello scontro diretto. Tre punti di platino, che consentono ai ragazzi di Fioranelli di stagliarsi al secondo posto in solitario, con due lunghezze di vantaggio sulle terze, ma soprattutto di guadagnare tanto, tantissimo sul piano del morale e della convinzione. “I ragazzi sono scesi in campo caricatissimi –commenta l’allenatore- avevamo voglia di riscattare il ko dell’andata, maturato nei minuti finali, e di continuare la nostra striscia positiva che adesso è arrivata a sette vittorie di fila. E’ stata una partita quasi perfetta, vinta con pieno merito; d’altronde non si fanno a caso cinque gol sul campo della prima in classifica. E abbiamo preso anche tre pali. I singoli? E’ sempre un po’ antipatico fare dei nomi: posso dire TIberi, che fa la differenza in attacco, ma vorrei anche ricordare Kamil, il nostro portiere, uno che a livello giovanile ha una storia importante e che, pur arrivando da fuori, si è calato alla grande in questa nuova dimensione. Però andrebbero fatti i nomi di tutti e venti i miei giocatori: stanno disputando un campionato entusiasmante, siamo il miglior attacco e la miglior difesa e non finirò mai di ringraziarli. Siamo partiti in sordina, abbiamo un gap importante dalla prima, ma possiamo ancora migliorare e conquistare tante vittorie da qui alla fine. Il segreto del nostro rendimento è sicuramente il gruppo: tutti ragazzi di Frascati o dei paesi limitrofi, che hanno stretto un’amicizia profonda che va anche al di là del campo di gioco. Qualcuno di loro ha vissuto piccole delusioni in passato, forse adesso è l’ora di raccogliere i frutti del lavoro fatto”. Sabato prossimo è in programma il match col Torpignattara, che nell’ultima giornata ha battuto 2-1 la Navy Juniors. “Aver conquistato il secondo posto è stato un passo importante –conclude Fioranelli- ma adesso non dobbiamo rilassarci. Il difficile viene proprio ora, perché c’è il rischio di perdere un po’ di concentrazione e scendere in campo molli. Invece dobbiamo proseguire su questa strada, con ancora più determinazione di prima. Come se affrontassimo sempre il Garbatella”.

Print Friendly, PDF & Email