Fdi Albano “manutenzione insistente per la giunta PD”

Albano Laziale, la capogruppo di Fdi Nobilio e il portavoce cittadino del partito Cuccioletta: manutenzione insistente per la giunta PD

0
110
oraziecuriazi
Tomba degli Orazi e Curiazi ad Albano Laziale
“Il termine “manutenzione” sembra essere stato cancellato dal vocabolario della giunta comunale e dei consiglieri di maggioranza della città di Albano. Che si parli di strade, di giardini, di alberi, di scuole o di qualsiasi altra infrastruttura, il risultato è sempre lo stesso: si interviene in emergenza o su guasto” così hanno esordito il portavoce cittadino di Fratelli d’Italia Roberto Cuccioletta e la capogruppo in Consiglio Comunale Federica Nobilio.
“Eppure è abbastanza noto che la manutenzione “su guasto” di fatto non è manutenzione, ma dimostrazione di mancanza di pianificazione e progettazione e, quindi uno sperpero di denaro dei cittadini. Quando, poi, mi capita di segnalare prima informalmente poi formalmente una situazione di pericolo, come accaduto per gli alberi del quartiere Miramare, la risposta dell’assessore competente è stata prima goliardica poi arrogante e irrispettosa. Eppure la situazione degli alberi è sotto gli occhi di tutti ed il vanto dell’amministrazione è quello di intervenire su 27 strade, dico ventisette strade, su tutto il territorio comunale. Intervento ancorchè risibile soprattutto inefficace. Il problema della manutenzione del verde, tuttavia, è diffuso su tutte le aree di pertinenza comunale come segnalato nei giorni scorsi e si aggraverà ancora di più con l’avvicinarsi della primavera” spiega Cuccioletta. “Corre l’obbligo di ricordare che la nostra interrogazione, primo firmatario il consigliere Segrella, per la potatura degli alberi risale a novembre – prosegue Nobilio – e che più di un mese fa ho protocollato a mia firma delle richieste di intervento urgente sui parchi pubblici di Villa Ferrajoli, via Rossini e via Donizetti. In questo caso neanche si sono degnati di rispondere, con tutte le ovvie e gravi conseguenze per i nostri bambini”. “Risultato: erbacce sempre più alte che saranno solo il luogo dove potranno gioire soprattutto i topi, altro tasto dolente di questa amministrazione. Un servizio di derattizzazione inefficace, inefficiente e, soprattutto, privo di ogni controllo. Ci chiedono quali siano le nostre idee per migliorare la qualità della vita di Albano. Per iniziare un’idea ce l’abbiamo: mandiamoli a casa e non votiamoli più” concludono Cuccioletta e Nobilio.
Print Friendly, PDF & Email