Fdi Castel Gandolfo “il Sindaco tuteli l’onorabilità e il rispetto dei defunti”

Fabio Angeletti di Fdi Castel Gandolfo: "il Sindaco tuteli l’onorabilità e il rispetto dei defunti. Sindaco diffidato da un cittadino"

0
316
tomba_castel_gandolfo
Tomba Castel Gandolfo

Fabio Angeletti di Fdi Castel Gandolfo: “il Sindaco tuteli l’onorabilità e il rispetto dei defunti. Sindaco diffidato da un cittadino”

A seguito dei forti rovesci temporaleschi che negli ultimi anni hanno provocato, con la loro intensità e violenza, delle vere e proprie alluvioni, alcune tombe situate presso il “campo comune” posto all’interno del Cimitero Comunale di Castel Gandolfo, sono sprofondate. Se a tutto ciò si aggiunge anche l’assenza di manutenzione e il totale menefreghismo di chi dovrebbe tutelare l’onorabilità e il rispetto dei defunti, allora siamo difronte a qualcosa che va al di là di qualsiasi comprensione. Il perdurare di tale situazione, oltre che a testimoniare la condotta irriguardosa e lesiva del prestigio e del rispetto che il Sindaco, “o persona da esso delegata” deve tenere nei riguardi dei defunti, priverebbe i loro congiunti della facoltà di garantire la manutenzione e la necessaria conservazione dello stato di decoro dello spazio concesso, come previsto dal vigente Regolamento Comunale di Polizia Mortuaria. Sono passati alcuni giorni da quando abbiamo iniziato a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla condotta irriguardosa che la politica sta mostrando di avere nei confronti dei defunti, ma soprattutto dei loro congiunti ancora in vita, ed a nulla sono serviti i comunicati stampa e i post sul noto social. Venerdì 19 giugno 2020 un nostro concittadino, stanco di essere continuamente preso per il naso, ha diffidato il Sindaco Milvia Monachesi a “ristabilire immediatamente ogni forma di prestigio e rispetto per la salma custodita nella porzione di campo comune. In difetto sarà presentato esposto alla competente Autorità Giudiziaria”.   Il Circolo “Giorgia Meloni” di Fratelli d’Italia è al suo fianco e a tutti coloro che dovessero unirsi a questo grido d’allarme, e continuerà a monitorare con molta attenzione l’evolversi della situazione non escludendo azioni clamorose atte ad attirare l’attenzione dei mass media locali e, se del caso, anche nazionali” Lo dichiara Fabio Angeletti, Portavoce del Circolo Fdi di Castel Gandolfo.

 

Print Friendly, PDF & Email