Festa Ambiente dal 7 al 9 agosto a Rocca Priora

Festa Ambiente, l'assessore Zorani "Progettare il nostro domani, dopo i giorni del dolore significa progettare il cambiamento con audacia e innovazione”

0
220
festa_ambiente_rocca_priora
Festa Ambiente Rocca Priora

“Festa Ambiente” dal 7 al 9 agosto a Rocca Priora

Progettare il nostro domani, dopo i giorni del dolore significa progettare il cambiamento con audacia e innovazione”. Questo è l’obiettivo dell’Assessora all’ambiente Carmen Zorani del Comune di Rocca Priora, che con la prima “Festa Ambiente” che si terrà dal 7 al 9 agosto nel Parco Dandini, focalizzerà temi centrali nel nostro vivere quotidiano. L’ambiente non è una parola da riempire di contenuti che, a seconda delle circostanze e dei tempi, riempiamo di vuoto. L’ambiente è stile di vita. L’ambiente è cura, è affetto ed emozione. Prendersi cura è un atto d’amore, l’ambiente è bellezza ed armonia. Le ricette ecologiche sono sfide, passione e coraggio e questo Assessorato ha già concretamente avviato un percorso virtuoso attraverso le delibere sul Plastic free e sull’emergenza dei cambiamenti climatici, su continui monitoraggi della qualità dell’aria e del Radon, sulla recente moratoria sulle antenne 5G e anche sulla costante attenzione nel conferimento dei rifiuti attestandosi tra i comuni più virtuosi e plastic free d’Italia. A questo si andrà ad aggiungere anche una prossima verifica, in collaborazione con Arpa Lazio, delle antenne delle telecomunicazioni già installate sul nostro territorio. Nel corso dei tre giorni di Festa Ambiente l’ecologia verrà declinata riflettendo sui cambiamenti climatici, sull’economia circolare, sulle energie rinnovabili e sulla sostenibilità. Si traccia un nuovo profilo dell’identità ambientale nel territorio, che pone la comunità umana al centro di un nuovo stile di vita e di convivenza, in rapporto con un complesso ecosistema. Di tutto questo tratteremo nei giorni dedicati all’Ambiente. “Ci dobbiamo riappropriare della bellezza e della relazione – conclude l’Assessora Zorani -. Stare insieme ad ospiti di eccezione, gustando ottima musica, passeggiando tra tradizione ed innovazione ci renderà tutti protagonisti di una qualità della vita, i beni comuni e soprattutto le scelte coraggiose saranno un filo sottile che ci darà la forza di progettare il domani con speranza. La sintesi è la declinazione ecologica di una comunità che dice a gran voce: il futuro appartiene solo a coloro che credono nella bellezza dei loro sogni””. Lo rende noto l’Ufficio Stampa del Comune di Castel Gandolfo.

Print Friendly, PDF & Email