Festa della Primavera a Lo Storico Cantiere di Marino con Esposito e De Santis

0
1473
festa_primavera_storico_cantiere_marino
Festa della Primavera allo Storico Cantiere Marino
festa_primavera_lo_storico_cantiere_marino
Festa della Primavera Lo Storico Cantiere Marino

Le melodie più belle che hanno accompagnato la storia della cinematografia mondiale unite a suggestive sonorità di ispirazione medievale, eseguite dalla Compagnia dei Musici presente con i Maestri Mario Alberto e Franco Menichelli, hanno fatto da cornice alla Festa di Primavera organizzata lo scorso 5 aprile dall’associazione Lo Storico Cantiere.

Nella sede del gruppo (largo Oberdan, scalinata della Stazione) la presidente Valeria De Luca ha accolto l’assessore alla Cultura Arianna Esposito che ha portato il saluto del vice sindaco Fabrizio De Santis e dell’Amministrazione tutta.

«Un contributo culturale e storico quello offerto da Lo Storico Cantiere, così come dalle tante e preziose realtà associative presenti sul territorio – ha sottolineato la Esposito – che rappresenta un valore aggiunto imprescindibile ai fini dell’affermazione dell’identità della nostra comunità, del suo senso di appartenenza e dell’ immenso patrimonio storico culturale che la rappresenta, in Italia e nel mondo».

Il momento convivial-celebrativo, arricchito dall’esibizione di alcune danzatrici in costume d’epoca che hanno eseguito una singolare Tarantella, ha visto la presenza di molti esponenti altre realtà associative del territorio. Tra queste Per l’Europa dei Comuni, con il presidente Massimo Marini, Madonna de U Sassu con il presidente Armando Comandini, il Centro Anziani Marino con il presidente Alberico Mazzone.

«A testimoniare – ha affermato l’assessore Esposito – il grande spirito di unitarietà di intenti che contraddistingue l’associazionismo marinese».

«Siamo orgogliosi delle espressioni di volontariato che la nostra città è in grado di esprimere» ha detto ancora l’assessore, ribadendo l’importante ruolo che associazioni, tra le quali appunto Lo Storico Cantiere, rivestono in termini di diffusione delle tradizioni del territorio, con particolare attenzione ai personaggi che ne hanno scritto la storia.

«Un contributo che – ha aggiunto – per Lo Storico Cantiere, così come per altre associazioni, non si ferma alla sola collaborazione per il Corteo Storico della Sagra dell’Uva, evento che rappresenta la nostra città nel mondo, ma prosegue in tante occasioni anche all’interno delle scuole, dove le storie dei personaggi che hanno legato la loro vita a Marino vengono rese vive. Così come – ha concluso – per Jacopa de’ Settesoli, la cui vita è legata a quella di San Francesco, che verrà ricordata nel corso della visita che l’associazione ha organizzato per mercoledì 9 aprile ad Assisi, dove gli alunni della primaria Maestre Pie Venerini visiteranno i luoghi simbolo del messaggio francescano per poi essere ricevuti dal sindaco Claudio Ricci. Palazzo Colonna sarà presente con l’assessore alla Cultura Arianna Esposito.

Appuntamento, quindi, al 31 maggio per i primi 25 anni di attività dello Storico Cantiere. Giorno strategicamente scelto dal presidente Valeria De Luca e dai soci, per ricordare anche il momento in cui, nel 1237, Jacopa stipulò un contratto con gli abitanti del castello di Marino nel quale fissò, in regime di avanguardia per l’epoca, le norme e le consuetudini vigenti con l’impegno di rispettarle.

 

Print Friendly, PDF & Email