Festival dei Castelli, prima tappa a Spazio Libero e Shani Martin

0
1032
Castel Gandolfo
Castel Gandolfo centro storico
Castel Gandolfo
Castel Gandolfo centro storico

Grande successo per la prima del Festival dei Castelli Romani  2013 che, in una piazza  gremita e suggestiva, ha eletto a Castel Gandolfo  i due primi semifinalisti. Passano il turno e volano, quindi,  direttamente  alla semifinale  di settembre, Shany Martin e Spazio Libero, premiati dal  pubblico e dalla giuria. Mentre il plauso della commissione è andato a Shany autore e interprete di “Vivo male”, piaciuto anche per  originalità e talento. Il voto della platea ha fatto salire al primo posto i quattro musicisti di Spazio Libero che con “Dalla tua parte”, firmato   dal  vocalist Patrizio Rotondo, hanno conquistato  l’agorà della città papale. Per i due primi vincitori  l’appuntamento si sposta, ora,  ad Ariccia  per contendersi  sul finire dell’estate, ancora a suon di belle note.

Soddisfazione ed entusiasmo da parte  anche  dell’organizzatrice della Kermesse Francesca  Cedroni:  “il Festival – ha dichiarato – nonostante sia soltanto al suo secondo anno di vita è decisamente cresciuto. Moltissime sono state, infatti, le adesioni a questa seconda edizione e i consensi raccolti e altrettanti se ne prevedono, se non di più, per il prossimo anno. Il nostro obiettivo è rendere questa  manifestazione volano per chi dotato di vero talento musicale e restituire al nostro territorio la grandezza di un Festival che vide sul palco negli anni 50  i più grandi personaggi della musica. Ringrazio come sempre le amministrazioni comunali al nostro fianco,  tutti i media partner e l’intero staff che mi sostengono in questa bellissima avventura”. Il viaggio in musica  continua intanto alle 21 30   in piazza Umberto I a Nemi.   Sul palco per la seconda serata di gara EMILIANO NESCA  con “CI SEI TU”, IPOTESI   con  “DOMANDE NEL BUIO”,  LITTERIO con  “COME ME” e infine TOMMY DURANTE  in scena  con  “Pensieri a Colori”. Special guest della serata  la compagnia teatrale Chi dice Donna.

Print Friendly, PDF & Email