Finisce l’incubo, torna alla vittoria il Torrenova calcio di mister Leone

0
749
maurizio_consorti
Maurizio Consorti, centrocampista del Torrenova calcio
maurizio_consorti
Maurizio Consorti, centrocampista del Torrenova calcio

La vittoria mancava da sei settimane e iniziava a diventare una sorta di incubo. Ma la Promozione del Torrenova ha rotto l’incantesimo domenica scorsa al “Tre Torri” piegando 3-1 il Guidonia che proprio ieri ha conquistato la finale di Coppa Italia di categoria e conquistando la prima vittoria della gestione di mister Diego Leone. «La situazione di classifica si cominciava a fare un po’ pesante – spiega il 32enne centrocampista Maurizio Conforti – e quindi ci servivano fortemente i tre punti. Nell’ultimo periodo, comunque, avevamo la sensazione di pagare a caro prezzo ogni singolo errore: per fortuna col Guidonia la cosa non è successa anche se, una volta raggiunto il momentaneo 2-1 con il gol di Giordano, gli ospiti hanno mancato una ghiotta occasione per il pari. La nostra vittoria, comunque, è stata meritata». Gli altri due gol del Torrenova sono stati firmati da Scafati in avvio di gara e dallo stesso Conforti su calcio di rigore allo scadere. «Come mai ho tirato io e non Scafati? Lui è il rigorista, ma è stata una decisione presa sul momento. E’ stato il mio terzo tiro dal dischetto e finora è andata sempre bene. Ma il “titolare” del ruolo rimane Mario». Consorti, che da giovane affrontò assieme ad un suo attuale compagno di squadra (Di Giuliantonio) un’avventura nel Tottenham, è tornato da due stagioni a Torrenova, dove qualche anno prima conquistò pure un’indimenticabile promozione in Eccellenza. Il valore di questo gruppo non sarà paragonabile a quello, ma è tutt’altro che trascurabile. «La classifica non rende merito alle reali qualità di questa squadra – dice Consorti – e quindi in questo finale di stagione faremo di tutto per migliorare il nostro piazzamento. Inoltre non possiamo ancora essere tranqui lli perché la zona play out è vicina e quindi dobbiamo rimanere concentrati». Nel prossimo turno la squadra di mister Leone farà visita al Morena, penultimo della classe. «Ci aspettiamo un avversario che darà battaglia per cercare punti salvezza – spiega Consorti -, quindi non sarà una gara semplice. Ma noi cercheremo di spuntarla».

Print Friendly, PDF & Email